PAPA FRANCESCO

Il Papa incoraggia le riforme della Chiesa tedesca, in ballo celibato e sacerdozio femminile

Domenica 28 Giugno 2020 di Franca Giansoldati
Il Papa incoraggia le riforme della Chiesa tedesca, in ballo celibato e sacerdozio femminile

Città del Vaticano – Celibato sacerdotale, sacerdozio femminile, trasparenza economica e trasparenza nella gestione degli abusi: il cammino biennale intrapreso dalla Chiesa tedesca non si arresta mentre si accendono polemiche e dibattiti interni. Il nuovo presidente dei vescovi, Georg Baetzing è stato ricevuto dal Papa in Vaticano due giorni fa, e ai media tedeschi il vescovo ha fatto sapere che Francesco li ha incoraggiati ad andare avanti. «E' con noi in Germania con il cuore» ha detto Baetzing, a proposito dell'approvazione del cammino sinodale. Accanto a Baetzing in Vaticano era presente il gesuita Hans Langendoerfer. Entrambi hanno riferito di aver avuto un «intenso e collegiale colloquio con il Papa», il quale segue da vicino le discussioni sulla riforma sinodale.

La Chiesa tedesca ha intrapreso un complesso percorso di riforme per far fronte alla continua emorragia di fedeli. Solo nel 2019 hanno lasciato la Chiesa cattolica 272.771 persone. 

Le cifre ufficiali sono state pubblicate a giugno dalla Conferenza episcopale. Il calo risulta in aumento rispetto alle 216.078 persone che hanno lasciato nel 2018.

Il numero totale dei cattolici in Germania alla fine del 2019 era di 22,6 milioni, pari al 27,2% della popolazione, in calo rispetto ai 23 milioni, pari al 27,7%, del 2018.

Le statistiche dei vescovi tedeschi hanno fatto affiorare anche altri aspetti negativi per la vita della Chiesa. Il numero dei cattolici che partecipano regolarmente alle messe è sceso al livello più basso di sempre - 9,1% nel 2019, contro il 9,3% del 2018 - come anche i matrimoni in chiesa (-10%), le cresime (-7%) e le prime comunioni (-3%). Anche il numero dei battesimi cattolici è calato nel 2019 a 159.043 nel 2019 rispetto ai 167.787 del 2018, così come le ammissioni (2.330 nel 2019 rispetto ai 2.442 del 2018) e le riammissioni (5.339 nel 2019 rispetto ai 6.303 del 2018) alla Chiesa.

La Chiesa cattolica non è stata la sola a subire un esodo di massa di fedeli. Lo stesso destino riguarda la Chiesa evangelica e i luterani. E' in atto un processo di «declino nella ricezione dei sacramenti» e di erosione dei legami personali della Chiesa.

Papa, appello per i bimbi in Siria

 

Ultimo aggiornamento: 13:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani