Ecco FaceGloria, il social network con gli "Amen" al posto dei "Like"

Martedì 9 Giugno 2015 di Giacomo Perra
Il portale "FaceGloria.com" (donnysilva.com.br)
Se le vie del Signore sono davvero infinite, anche i social network non possono proprio sfuggire alla legge di Dio. Nel religiosissimo Brasile si sono inventati “FaceGloria”, una versione di “Facebook riveduta e corretta a misura dei fedeli evangelici.



È “la rete perfetta per condividere con altri l’amore e la sapienza cristiana”, si legge a chiarissime lettere sulla home page del sito, dove lo sfondo bianco delle nuvole e azzurro del cielo tradisce (più o meno) inequivocabilmente l’approccio spirituale. Per carità, le funzionalità del portale sono in molti casi le stesse della creatura di Mark Zuckerberg (si possono scambiare messaggi, video, foto, anche di ragazze in bikini - “Spiagge e natura sono creazioni di Dio”, spiega Atila Baros, uno dei “papà” di “FaceGloria” -) ma le sostanziali differenze sono molto evidenti, soprattutto ad una seconda occhiata: basta iscriversi e osservare, ad esempio, che i popolarissimi “Like” sono stati mandati in pensione e sostituiti addirittura dagli “Amen”.



Ma non è tutto.“FaceGloria.com si rivolge alla famiglia e ai giovani con la testa a posto”, dice Baros, che del portale, oltre che ideatore, è anche designer. Ecco così che, insieme alla pornografia e alle immagini di violenza esplicita, il sito bandisce anche i baci tra omosessuali, le parolacce e qualsiasi frase relativa al consumo di alcol e droga.



Online da giovedì scorso, quando l’ultima Marcia per Gesù ha richiamato a San Paolo centinaia di miglia di membri della comunità evangelica, in meno di una settimana il portale è riuscito a totalizzare 50mila iscrizioni. A Dio piacendo (è proprio il caso di dirlo), cresceranno ancora.

Ultimo aggiornamento: 11 Giugno, 13:12

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma