Amazon Prime Now arriva a Roma: da oggi si può fare la spesa con un'app

Mercoledì 19 Settembre 2018 di Andrea Andrei
1
Da oggi la spesa a Roma si può fare con un'app. Amazon ha infatti esteso il servizio "Prime Now", che permette di acquistare prodotti dal supermercato e di vederseli consegnare nel giro di poche ore, ad alcune zone della Capitale. "Prime Now", che fino ad oggi era disponibile solo a Milano, permetterà così ai cittadini romani (che siano abbonati Prime) di scegliere dagli oltre 8 mila prodotti dagli store Pam Panorama, dall'acqua minerale al latte, alle uova e ai biscotti, e di riceverli con consegna al piano entro un'ora o in una finestra a scelta di due ore.

COME FUNZIONA
Scaricando l'app "Prime Now" o collegandosi al sito primenow.amazon.it, sette giorni su sette, dalle 8 di mattina fino a mezzanotte, chi abbia sottoscritto un abbonamento ad Amazon Prime (che ha un costo di 36 euro all'anno e che comprende varie tipologie di servizi, dalle consegne gratuite su Amazon ai contenuti in streaming di Prime Video), può scegliere la consegna in un’ora a 7,99 euro oppure la consegna in finestre di due ore senza costi aggiuntivi per ordini superiori a 50 euro. Fino a fine 2018 però basteranno 25 euro di spesa per avere la consegna gratuita nella finestra di due ore.

«Milano è stata una città pilota - spiega Mariangela Marseglia, Country Manager di Amazon Italia e Spagna - la seconda città in Europa e la terza nel mondo ad avere Prime Now, che oggi esiste in 50 Paesi nel mondo. E ora arriviamo a Roma con un servizio che è il risultato di ciò che abbiamo imparato a Milano e a livello internazionale. Puntiamo a dare ai clienti la stessa esperienza d'acquisto di un supermercato classico». A tal proposito, l'opinione di Gianpietro Corbari, ad di Pam Panorama, è chiara: «Per noi è un'opportunità, non una minaccia: il supermercato tradizionale sta cambiando, ma non scomparirà». Per quanto riguarda i prezzi, sottolinea Corbari «la politica è la stessa dei negozi fisici. Anzi, in alcuni casi i prezzi sono anche più bassi».

Certo, visti i problemi di Roma nei trasporti, viene il dubbio che un ritardo di circa tre anni rispetto a Milano nell'attivazione di Prime Now possa essere dipeso anche dal timore di non riuscire a offrire un servizio efficiente. «Cominciamo coprendo una parte della città, centro e nord-est, così da sperimentare il servizio per poi estenderlo al resto della città - assicura Marseglia - abbiamo stipulato un contratto con una società, "Delivery Mates", che utilizzerà dei furgoncini per effettuare le consegne. Siamo ottimisti».

Ecco i codici di avviamento postale in cui è attivo il servizio a Roma:
00177 - 00171 - 00162 - 00159 - 00158 - 00157 - 00173 - 00169 - 00156 - 00155 - 00139 - 00138 - 00137 - 00133 - 00131 - 00199 - 00198 - 00197 - 00196 - 00195 - 00193 - 00192 - 00191 - 00183 - 00182 - 00181 - 00179 - 00176 - 00175 - 00174 - 00172 - 00161 - 00141 - 00136 - 00187 - 00186 - 00185 - 00184

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti