Sabato delle meraviglie con All Blacks, Francia e Australia a comandare Guida tv alla domenica. La novità streaming

Sabato 21 Settembre 2019 di Christian Marchetti
Nella giornata in cui tutti scoprono che i match della Coppa del Mondo di rugby senza copertura Rai sono visibili in streaming sul sito ufficiale della manifestazione (www.rugbyworldcup.com) e in cui tutti si pongono interrogativi banali ma calzanti tipo "Come mai nessuno ci ha detto nulla prima?", tutti si lustrano gli occhi grazie a tre partite che non tradiscono le attese nella seconda, pazzesca, rutilante, divertente giornata del Mondiale giapponese. 

Si va dalle Fiji che mettono il sale sulla coda dell'Australia. Figiani in vantaggio per 45' andando fin sul 21-12 (mete di Yato e Nayacelevu, tre piazzati e una trasformazione di Volavola; contro le mete di Hooper e Hodge, una trasformazione di Lealiifano), poi l'Australia che si arrabbia e mette la freccia: piazzato di Hodge, mete di Latu, Kerevi e Koroibete. Due trasformazioni di Toomua che sbaglia anche tre volte dalla piazzola. Risultato: 39-21 per i Wallabies.

Si passa per un Francia-Argentina epico. Lo vince la Francia 23-21, inguaiando i Pumas, visto che la terza incomoda del girone si chiama Inghilterra. Gioco alla mano, una mischia più combattuta dell'altra e botte da orbi. Queste ultime anche a partita finita: conti da regolare. Ma sono i Bleus a rischiare di più. Chiuso il primo tempo 20-3 (mete di Fickou e Dupont trasformate da Ntamack pure autore di un piazzato; per i sudamericani un calcio di Sanchez), subiscono il ritorno - anzi, l'aggressione - argentina. Per cui mete di Pagadizaval (Sanchez trasforma) e Montoya e due piazzati di Urdapilleta. Pazzeschi gli ultimi 10 minuti: Lopez (che a dispetto del nome è francese) mette il drop del sorpasso ma poi sbaglia un calcio facile, errore anche di Boffelli e vince la Francia. Anzi, FranCia.

Si chiude con il match tra Nuova Zelanda e Sudafrica che interessava gli azzurri visto che sono inseriti nello stesso girone. Allora, cara Italia, la buona notizia è che gli All Blacks vincono 23-13 senza lasciare punti in classifica agli Springboks. La brutta è che dovrai battere il Sudafrica. Per carità, lo sapevi sin dalla vigilia, ma il Sudafrica visto oggi è roba pericolosissima. Ala Cheslin Kolbe in testa. Due le mete dei tuttineri e approfittando anche della più piccola incertezza nella difesa avversaria: le segnano Bridge e Scott Barrett. Poi 10 punti dal piede di Mo'unga e altri 3 da quello di Beauden Barrett. Per gli Springboks meta di Du Toit trasformata da Pollard, che realizza anche un piazzato e un drop. Finisce con Ardie Savea che consola Kolbe e con gli All Blacks a inchinarsi per ringraziare il pubblico di Yokohama.

Domani, 22 settembre, alle 7.05 (diretta Rai 2) andrà in scena l'Italia contro la Namibia, certo. Ma da non perdere è anche un Irlanda-Scozia (ore 9.45) dal vago sapore di Sei Nazioni. Girone impegnativo la pool A, visto che oltre a irlandesi e scozzesi ci sono le fastidiosissime Giappone e Samoa.

Chiusura alle 12.15 con Inghilterra-Tonga e tanta curiosità per vedere all'opera il XV della Rosa.


IL PALINSESTO DELLA RAI

22 settembre – Italia - Namibia – Ore 7:05 (Rai2)
26 settembre – Italia - Canada – Ore 9:35 (Rai2)
29 settembre – Australia - Galles – Differita ore 17:20 (RaiSport + HD)
4 ottobre – Sudafrica - Italia – Ore 11:35 (Rai2)
5 ottobre – Inghilterra - Argentina – Ore 9:45 (RaiSport + HD)
12 ottobre – Nuova Zelanda - Italia – Ore 6:35 (Rai2)
12 ottobre – Inghilterra - Francia – Ore 10 (RaiSport + HD)
19 ottobre – Quarti di finale – Ore 9 (RaiSport + HD)
19 ottobre – Quarti di finale – Ore 12:05 (RaiSport + HD)
20 ottobre – Quarti di finale – Ore 9 (RaiSport + HD)
20 ottobre – Quarti di finale – Ore 12:05 (RaiSport + HD)
26 ottobre – Semifinale – Ore 9:50 (RaiSport + HD)
27 ottobre – Semifinale – Ore 9:50 (RaiSport + HD)
1 novembre – Finale 3/4 posto – Ore 9:50 (RaiSport + HD)
2 novembre – Finale – Ore 9:50 (RaiSport + HD)


RISULTATI

Fase preliminare 
1 Ven 20 Sett A Giappone - Russia 30-10 Tokyo Stadium
2 Sab 21 Sett D Australia - Fiji 39-21 Sapporo Dome
3 Sab 21 Sett C Francia - Argentina 23-21 Tokyo Stadium
4 Sab 21 Sett B Nuova Zelanda - Sudafrica 23-13 International Stadium Yokohama
5 Dom 22 Set B Italia - Namibia 7:15 Hanazono Rugby Stadium
6 Dom 22 Sett A Irlanda - Scozia 9:45 International Stadium Yokohama
7 Dom 22 Sett C Inghilterra - Tonga 11:15 Sapporo Dome
8 Lun 23 Sett D Galles - Georgia 12:15 City of Toyota Stadium
9 Mar 24 Sett A Russia - Samoa 12:15 Kumagaya Rugby Stadium
10 Merc 25 Sett D Fiji - Uruguay 7:15 Kamaishi Recovery Memorial Stadium
11 Gio 26 Sett B Italia - Canada 9:45 Fukuoka Hakatanomori Stadium
12 Gio 26 Sett C Inghilterra - Stati Uniti 12:45 Kobe Misaki Stadium
13 Sab 28 Sett C Argentina - Tonga 6:45 Hanazono Rugby Stadium
14 Sab 28 Sett A Giappone - Irlanda 9:15 Shizuoka Stadium Ecopa
15 Sab. 28 Sett B Sudafrica - Namibia 11:45 City of Toyota Stadium
16 Dom 29 Sett D Georgia - Uruguay 7:15 Kumagaya Rugby Stadium
17 Dom 29 Sett D Australia - Galles 9:45 Tokyo Stadium
18 Lun 30 Sett A Scozia - Samoa 12:15 Kobe Misaki Stadium
19 Mer 2 Ott C Francia - Stati Uniti 9:45 Fukuoka Hakatanomori Stadium
20 Mer 2 Ott B Nuova Zelanda - Canada 12:15 Oita Stadium
21 Gio 3 Ott D Georgia - Fiji 7:15 Hanazono Rugby Stadium
22 Gio 3 Ott A Irlanda - Russia 12:15 Kobe Misaki Stadium
23 Ven 4 Ott B Sudafrica - Italia 11:45 Shizuoka Stadium Ecopa
24 Sab 5 Ott D Australia - Uruguay 7:15 Oita Stadium
25 Sab 5 Ott C Inghilterra - Argentina 10:00 Tokyo Stadium
26 Sab 5 Ott A Giappone - Samoa 12:30 City of Toyota Stadium
27 Dom 6 Ott B Nuova Zelanda - Namibia 6:45 Tokyo Stadium
28 Dom 6 Ott C Francia - Tonga 9:45 Kumamoto Stadium
29 Mar 8 Ott B Sudafrica - Canada 12:15 Kobe Misaki Stadium
30 Mer 9 Ott C Argentina - Stati Uniti 6:45 Kumagaya Rugby Stadium
31 Mer 9 Ott A Scozia - Russia 9:15 Shizuoka Stadium Ecopa
32 Mer 9 Ott D Galles - Fiji 11:45 Oita Stadium
33 Ven 11 Ott D Australia - Georgia 12:15 Shizuoka Stadium Ecopa
34 Sab 12 Ott B Nuova Zelanda - Italia 6:45 City of Toyota Stadium
35 Sab 12 Ott C Inghilterra - Francia 10:15 International Stadium Yokohama
36 Sab 12 Ott A Irlanda - Samoa 12:45 Fukuoka Hakatanomori Stadium
37 Dom 13 Ott B Namibia - Canada 5:15 Kamaishi Recovery Memorial Stadium
38 Dom 13 Ott C Stati Uniti - Tonga 7:45 Hanazono Rugby Stadium
39 Dom 13 Ott D Galles - Uruguay 10:15 Kumamoto Stadium
40 Dom 13 Ott A Giappone - Scozia 12:45 International Stadium Yokohama

CLASSIFICHE
(Tra parentesi la differenza punti)

Pool A: Giappone 5 (+20), Irlanda 0, Scozia 0, Samoa 0, Russia 0 (-20).
Pool B: Nuova Zelanda 4 (+10), ITALIA 0, Namibia 0, Canada 0, Sudafrica 0 (-10).
Pool C: Francia 4 (+2), Inghilterra 0, Stati Uniti 0, Tonga 0, Argentina 0 (-2).
Pool D: Australia 5 (+18), Galles 0, Georgia 0, Uruguay 0, Figi 0 (-18).


Quarti di Finale 
41 Sab 19 Ott – QF1: 1 Pool C - 2 Pool D 9:15 Oita Stadium
42 Sab 19 Ott – QF2: 1 Pool B - 2 Pool A 12:15 Tokyo Stadium
43 Dom 20 Ott – QF3: 1 Pool - 2 Pool C 9:15 Oita Stadium
44 Dom 20 Ott – QF4: 1 Pool - 2 Pool B 12:15 Tokyo Stadium

Semifinali 
45 Sab 26 Ott – SF1:  QF1 - QF2 10:00 International Stadium Yokohama
46 Dom 27 Ott – SF2: QF3 - QF4 10:00 International Stadium Yokohama

Finali
47 Ven 1 Nov – Finale terzo posto 10:00 Tokyo Stadium
48 Sab 2 Nov – Finale 10:00 International Stadium Yokohama © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma