​Sporting Lisbona, aggredita la squadra: Rodrigo Battaglia pronto a rescindere il contratto

Martedì 15 Maggio 2018
Una cinquanta di ultras incappucciati dello Sporting Lisbona hanno fatto irruzione nel centro di allenamento della squadra portoghese aggredendo alcuni giocatori della prima squadra, il tecnico Jorge Jesus e il suo collaboratore Raul José, secondo quanto riferito dal quotidiano portoghese «A Bola», in seguito alla sconfitta nell'ultimo turno di campionato in casa del Maritimo che ha tagliato fuori lo Sporting dalla prossima Champions League. Tra i giocatori aggrediti ci sono Bas Dost, Acuña, Rui Patrício, William Carvalho e Battaglia. Il club in un comunicato ha condannato «con veemenza quanto accaduto. Non possiamo tollerare in alcun modo atti di vandalismo e le aggressioni a giocatori, allenatori e componenti dello staff del club, sono episodi e atti criminali che non hanno nulla a che fare con la società. Lo Sporting non è e non può essere questo. Prenderemo tutte le misure necessarie per individuare i responsabili e far sì che vengano puniti come meritano».
  Ultimo aggiornamento: 22:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA