Derby di Monterotondo, doppio Tilli fa volare lo Scalo.

Domenica 19 Gennaio 2020 di Alessandro Monteverde
Continua il momento magico del Real Monterotondo Scalo che espugna il Cecconi nel derby contro l’Eretum. Due a uno il risultato in favore dei rossoblu che si impongono grazie ad una doppietta del giovane Tilli, autentico mattatore dell’incontro. Davanti ad una cornice di pubblico imponente, le squadra entrano in campo accompagnate da un caloroso tifo che scalda i cuori dei protagonisti. La giovane Eretum contro la capolista Scalo che trova il vantaggio al 20’: Tilli ruba palla a centrocampo, e con uno slalom da capogiro, trova la conclusione da dentro l’area che piega i guanti a Proietti Gaffi facendo esplodere il settore rossoblu. I padroni di casa reagiscono con un colpo di testa di Pasqui che finisce di poco alto sulla traversa. Dopo vani tentativi, frutto di azioni tambureggianti da parte degli undici di Gregori, è lo Scalo sornione a trovare il raddoppio allo scadere del primo tempo: Lupi, sulla sinistra, arriva alla conclusione da posizione defilata centrando il palo con il pallone che carambola sui piedi di Tilli che ribadisce in rete a porta quasi sguarnita. La ripresa riporta in gara l’Eretum che sfiora il gol con una conclusione di Sganga da pochi passi murata da Santi sopra la traversa. Il gol che può riaprire la gara è nell’aria e arriva dagli undici metri quando il direttore di gara sanziona un pallone che carambola sul braccio largo di Palmarucci in area di rigore: dal dischetto Trincia è chirurgico nel trasformare in rete e riaprire la gara. Dopo il forcing disperato degli uomini di Gregori, è Tilli ad avere l’occasione per calare il tris trovando la risposta miracolosa di Proietti Gaffi che nega la tripletta al giovane fantasista rossoblu. Finisce con la vittoria dello Scalo che corona una settimana da sogno sempre più in vetta al girone a di eccellenza e con un piede in finale di coppa italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma