Arbitri, la preparazione con Refermind
si rivoluziona: si parte da Ostia Lido

Arbitri, la preparazione con Refermind si rivoluziona: si parte da Ostia Lido
2 Minuti di Lettura
Sabato 21 Novembre 2015, 10:21 - Ultimo aggiornamento: 10 Novembre, 16:31

Si è svolta, presso la sezione di Ostia Lido, la prima riunione degli Arbitri di Eccellenza e Promozione per la stagione 2015/2016. Sotto la guida del Vicepresidente del Comitato Regionale Lazio Riccardo Tozzi, i ragazzi hanno affrontato un pomeriggio all’insegna della revisione di ciò che è stato fatto finora dal corpo Arbitrale.
L’obiettivo dell’incontro era difatti quello di passare in rassegna l’operato svolto in questo inizio di stagione, un check-up che permettesse agli Organi Tecnici di valutare gli elementi positivi e negativi, così da poterli rispettivamente sottolineare e correggere.

La riunione è stata aperta dal Presidente della sezione di Ostia Lido Paolo Ricci, il quale ha lasciato subito il proscenio a due ospiti particolari: Mirko Capraro e Giorgia Scarpitti, portatori di una grande proposta di innovazione informatica che potrebbe rivoluzionare la tradizionale preparazione alla gara da parte dell’Arbitro.
L’informatico e la psicologa si sono palesati come gli sviluppatori di un nuovo portale virtuale, Refermind.com, una piattaforma che propone un nuovo metodo di allenamento che sfrutta la neuroplasticità del cervello per migliorare la fase mentale degli Arbitri in gara.

Refermind.com permette a chi lo utilizza di migliorare nella gestione della gara e nella preparazione di gare di livello superiore, oltre che implementare l’attivazione e il mantenimento del livello di attenzione e la consapevolezza delle proprie potenzialità. Nato nel 2013, ha messo a punto una sperimentazione di alto livello che ha raccolto importanti evidenze scientifiche, le quali hanno sottolineato l’importanza di un adeguato allenamento mentale per gli Arbitri che si sono sottoposti alla loro web survey.

Da un punto di vista prettamente tecnico, Refermind.com propone una serie di giochi, improntati sull’ambito calcistico-arbitrale, volti a migliorare le performance mentali dell’Arbitro, chiamato a risolvere in tempi brevi enigmi di diversa natura che potenzieranno le sue diverse aree cerebrali: memoria, reattività e attenzione, oltre che migliorare la sua conoscenza del Regolamento attraverso la sottoposizione di quiz tecnici. Tra le tante funzioni offerte dal portale, ci sono quelle di memorizzazione dell’allenamento e verifica delle performance mentali, per poter seguire da vicino i propri progressi e scandagliare le aree in cui si presentano maggiori difficoltà.

La vasta gamma di tipologie di allenamento offerta da Refermind.com permette dunque agli Arbitri la simulazione degli stimoli presenti in gara, incrementando così la loro capacità di concentrazione, il loro livello di sicurezza e il relativo equilibrio mentale. Fondamentale poi l’elemento allenante durante i periodi di fermo Arbitrale: attraverso i suoi giochi, Refermind.com consente all’Arbitro di mantenersi sempre attivo, evitando così un fisiologico abbassamento dello stato di forma mentale durante i periodi di bassa frequenza di gara, elemento statisticamente riscontrato durante la survey.

Che funga dunque da stimolo implementante le prestazioni o da elemento di recupero dopo un periodo di fermo, Refermind.com si propone come uno strumento di indubbia utilità per l’Arbitro desideroso di migliorare le proprie performance mentali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA