Foibe, il film per non dimenticare

Mercoledì 6 Febbraio 2019 di Andrea Nebuloso
Proiezione speciale ieri sera al cinema Europa, in zona Porta Pia, di Red Land (Rosso Istria), il film sul dramma delle foibe diretto da Maximiliano Hermando Bruno. In occasione della Giornata del Ricordo di domenica prossima, la pellicola - che racconta la tragedia della popolazione giuliano-dalmata - è tornata contemporaneamente in più di cento sale italiane per un'unica proiezione che ha visto una grande affluenza di pubblico. Ospiti d'eccezione della serata una parte del cast a partire dal protagonista del film, Franco Nero. Presenti anche gli attori Alessandro Trotta e Vincenzo Bocciarelli da poco rientrato dall'esperienza in terra indiana come unico artista europeo in un kolossal internazionale. Prima che si spengessero le luci non è mancato un momento di riflessione sui temi trattati dalla pellicola. La discussione è stata introdotta dal produttore della Venice film, Alessandro Centenaro, che ha spiegato da dove è nata l'idea del film che in settimana arriverà anche in prima serata sulla televisione pubblica. Fra i numerosi intervenuti anche il presidente della Federesuli giuliano dalmata, Antonio Ballarin.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Perché a Londra e Parigi il turismo vale il doppio di Roma

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma