Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nasce la Società benefit “Cattolica TJU Research” per promuovere la ricerca nell’ambito delle Neuroscienze

Nasce la Società benefit Cattolica TJU Research per promuovere la ricerca scientifica nell ambito delle Neuroscienze
4 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Settembre 2022, 16:45 - Ultimo aggiornamento: 16:46

Si chiama “Cattolica TJU Research” ed è la società benefit - frutto dell’accordo firmato il 15 settembre al Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS dal Rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli e dalla Chief Operating Officer della Thomas Jefferson University Kathy Gallagher - che promuoverà la ricerca scientifica nell’ambito delle Neuroscienze anche grazie alla realizzazione del Brain Center “Vickie and Jack Farber Institute for Neuroscience at Policlinico Gemelli in Rome”, il cui progetto ha preso avvio con la simbolica posa della prima pietra ieri pomeriggio al Gemelli.
 
La delegazione della Thomas Jefferson University (TJU) era formata da Mark Tykocinski, Presidente TJU, Ignazio Marino, Executive Vice President for Jefferson International Innovative Strategic Ventures TJU , Robert Rosenwasser, Ordinario di Neurochirurgia e Presidente “Vickie and Jack Farber Institute for Neuroscience”, Kathy Gallagher, COO TJU, Robert Di Stanislao, membro del Consiglio di Amministrazione TJU, Drew Morrisroe, membro del Consiglio di Amministrazione TJU, Alfred Salvato, Vice Presidente Reparto Finanza TJU.

Ospiti d’onore Ellen Farber e Bill Farber, finanziatori del “Vickie and Jack Farber Institute for Neuroscience, che doneranno al Brain Center un innovativo Cyberknife.

Le delegazioni dell’Università Cattolica e della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, che hanno accompagnato gli ospiti in una visita ad alcune strutture del Policlinico che si occupano delle discipline neurologiche, erano composte da Paolo Nusiner, Direttore Generale dell’Università Cattolica e Presidente di Gemelli Isola SpA, Marco Elefanti, Direttore Generale della Fondazione Policlinico Agostino Gemelli IRCCS, e dai professori dell’Università Cattolica Claudio Grassi, presidente di “Cattolica TJU Research”,  Alessandro Olivi e Paolo Calabresi, consiglieri di amministrazione della nuova società benefit insieme al Vice Direttore Amministrativo della Cattolica Alessandro Tuzzi.
 
La Società benefit “Cattolica TJU Research”

Con la firma dell’atto costitutivo e dello statuto l’Università Cattolica e la Thomas Jefferson University hanno istituito una società benefit, denominata “Cattolica TJU Research”, per lo svolgimento dell’attività di ricerca scientifica nell’ambito delle neuroscienze”. La nuova Società offrirà consulenza scientifica per l’utilizzo di nuove attrezzature cliniche, in particolare nel settore delle neuroscienze, concentrandosi particolarmente sullo sviluppo di nuove tecnologie basate sulla acquisizione ed elaborazione di dati neurofisiologici nell’uomo e nell’animale.

Dalla progettazione e realizzazione di software che possano elaborare i dati elettrofisiologici nel settore delle neuroscienze alle attività di ricerca riguardante nuovi protocolli, compresi studi di base e applicativi, “Cattolica TJU Research” collaborerà con università, enti e istituzioni nazionali  e internazionali per lo sviluppo di nuove linee di ricerca. Di particolare rilevanza formativa sarà l’attività di promozione e coordinamento per l’ideazione e la realizzazione di eventi di divulgazione della conoscenza nell’ambito delle neuroscienze.
 
Il Brain Center “Vickie and Jack Farber Institute for Neuroscience at Policlinico Gemelli in Rome”
Con la posa simbolica della prima pietra alla presenza di Ellen Farber e Bill Farber ha preso concretamente avvio il progetto del Brain Center “Vickie and Jack Farber Institute for Neuroscience at Policlinico Gemelli in Rome”, frutto dell’agreement siglato lo scorso 22 luglio dalla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e dalla Thomas Jefferson University. Tale Centro, che è il “gemello” di quello già realizzato a Filadelfia, consentirà lo svolgimento di ricerca traslazionale e clinica sulle più importanti malattie di interesse neuropsichiatrico, nonché trattamenti all’avanguardia di varie patologie, con particolare riferimento ai tumori cerebrali, grazie alla donazione da parte della famiglia Farber di un Cyberknife, strumento di punta nel settore della radioterapia.

Il nuovo building, interamente dedicato alle Neuroscienze, sorgerà di fronte al corpo centrale del Gemelli e si svilupperà per sei piani. Il primo piano sarà dedicato alla radioterapia; il secondo piano sarà destinato a laboratori di ricerca; altri tre piani ospiteranno day hospital, ambulatori e stanze di trattamento di neurologia e neurochirurgia; il piano di copertura, infine, sarà destinato a uffici. L’edificio dovrebbe essere completato nell’arco di due anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA