Covid, Fauci: «Alta probabilità che il virus sia di origine naturale»

«Sars-Cov1 e il Mers ebbero origine quando i virus sono saltati dai pipistrelli ai cammelli, agli umani», ha detto il consigliere medico di Joe Biden

Covid, Fauci: «Alta probabilità che il virus sia di origine naturale»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 27 Gennaio 2022, 20:35 - Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 08:36

Si dibatte ancora a distanza di due anni sulle origini del virus che provoca il Covid. «L'origine del Covid-19 è con tutta probabilità naturale»: l'immunologo americano Anthony Fauci è tornato sulla questione della nascita del virus che ha causato la pandemia, parlando alla SiriusXM's Doctor Radio. «La maggior parte dei virologi molecolari - ha detto - sono fortemente convinti che le circostanze e le prove raccolte sinora puntino con molta, molta forza ad un evento naturale che ha portato al Sars-Cov2».

Fauci ha spiegato che il Covid è probabilmente emerso da un passaggio del virus dagli animali agli esseri umani: «Probabilmente il salto è avvenuto da un animale tipo un pipistrello ad un altra razza animale e poi all'uomo. Ossia in modo simile a quanto accadde per Sars-Cov1 e il Mers quando i virus sono saltati dai pipistrelli ai cammelli, agli umani».

Bonus psicologo, perché si sta parlando di salute mentale e di camminare

Il consigliere medico del presidente Biden non ha però chiuso completamente la porta alla possibilità, sia pure remota, di una provenienza da un laboratorio. «Dobbiamo sempre rimanere aperti alle possibilità, ad esempio, che il virus, magari presente in un laboratorio per essere studiato, sia sfuggito per caso. Ma di nuovo la maggior parte degli esperti - ha concluso Fauci - crede ad un evento naturale». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA