ROMA

Roma, manifestazione «Invisibili no»
chiusure e deviazioni al Circo Massimo

Sabato 16 Novembre 2019
Roma, manifestazione Invisibili no
chiusure e deviazioni al Circo Massimo
Oggi, dalle 9 alle 14, al Circo Massimo i pensionati di Cgil Cisl e Uil si riuniscono per sensibilizzare il governo ad approvare nuove leggi a tutela delle persone non autosufficienti in Italia. In occasione della manifestazione sono previste modifiche alla viabilità: già dalla mezzanotte è stata chiusa via dei Cerchi nel tratto compreso tra piazza di Porta Capena e via dell'Ara Massima di Ercole. Dalle sette di questa mattina è scattata invece la chiusura in via dell'Ara Massima di Ercole, via del Circo Massimo e nell'ultimo tratto di via dei Cerchi sino alla Bocca della Verità. Per quanto riguarda il trasporto pubblico sono deviate le linee C3, 81, 118, 160, 628 e 715. La riapertura al traffico e il termine delle deviazioni è prevista nel primo pomeriggio, intorno alle 15.
In occasione della manifestazione, il Comune di Roma Capitale ha comunicato le aree di sosta per i circa 450 bus dei partecipanti che si collocheranno nel municipio IV in via del Forte Tiburtino, via Sequenza, via De Zigno, via Acchiardi, via del Tufo (adiacenze ospedale Pertini); nel municipio IX in viale Oceania, viale dei Primati Sportivi, viale della Pittura, viale della Letteratura, via Montaigne, via Stendhal, piazzale dell'Industria, viale dell'Industria, piazzale Ferruccio Parri, viale Egeo, viale di Val Fiorita.
«Invisibili no! Siamo sedici milioni». Il numero dei pensionati e delle pensionate in Italia. Slogan che campeggia sui volantini e sul palco. Al centro dell'iniziativa, che segue quella del primo giugno scorso in piazza San Giovanni, la rivalutazione delle pensioni, l'allargamento della 14esima, la riduzione delle tasse all'insegna di un fisco più equo, la sanità ed una legge sulla non autosufficienza. I sindacati parlano di una manovra «insufficiente che non dà risposte ai pensionati». Anzi, che si è rivelata «una beffa», è la posizione che rimarcano, vista la mini-rivalutazione da «nemmeno 50 centesimi al mese» inserita in legge di Bilancio. Risposte che, quindi, chiedono al governo.
Nel corso della mattinata interverranno dal palco i segretari generali di Spi, Fnp, Uilp, Ivan Pedretti, Gigi Bonfanti e Carmelo Barbagallo (facente funzioni). Attesi in piazza anche i segretari generali di Cgil e Cisl, Maurizio Landini e Annamaria Furlan. Alla manifestazione, che è stata anticipata da centinaia di iniziative territoriali, è prevista la partecipazione «di decine di migliaia di pensionati» da tutta Italia, secondo gli stessi sindacati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani