COVID

Trastevere, controlli sulla movida: chiusi 3 locali

Sabato 22 Agosto 2020

La notte appena trascorsa, i carabinieri della compagnia Roma Trastevere hanno passato al setaccio le vie del rione storico, al fine di prevenire ogni tipo di fenomeni di illegalità e di assicurare il rispetto delle prescrizioni anti covid-19. Durante i controlli, i militari hanno denunciato in stato di libertà, uno studente di 22 anni di Napoli, per violenza sessuale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Il giovane poco prima, in vicolo del Cinque, si è avvicinato ad una ragazza di 20 anni romana e l'ha palpeggiata, per poi allontanarsi repentinamente. Il 20enne è stato rincorso e rintracciato dai carabinieri che, in un primo momento, si era dato alla fuga sottraendosi alle operazioni di identificazione. Per 3 persone sono scattate le sanzioni per il mancato rispetto delle misure previste dal protocollo covid-19. I tre, sono stati fermati dai militari in un luogo dove era agevole il formarsi di assembramenti, senza indossare alcun dispositivo di protezione individuale. Per loro è scattata la sanzione amministrativa di 400 euro. I carabinieri hanno controllato anche 12 attività commerciali. Per 3 di queste, i militari hanno riscontrato un assembramento di persone e il mancato rispetto delle misure previste dal protocollo covid-19, per tutte è scattata la chiusura provvisoria di 3 giorni e la sanzione amministrativa di 400 euro. Nel corso delle attività, sono state controllate 175 persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA