Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Città eterna, il nuovo "monopoli" dedicato a Roma in romanesco: «Me compro piazza Trilussa»

Città Eterna, la parodia del Monopoli
1 Minuto di Lettura
Domenica 21 Febbraio 2021, 18:25 - Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 00:41

Acquistare piazza Trilussa ora è possibile. Come? Attraverso il gioco Città Eterna, una rivisitazione del Monopoli in chiave romana. Il progetto nasce da un'idea nata in quarantena a tre persone. Maria Azzurra Rossi, ufficio stampa nel campo dell'architettura e del design, Filippo Tranquilli, gallerista e architetto, e Giuliano Starz, illustratore che si è occupato dei disegni. Il costo del gioco? Abbordabile, spedizione inclusa. Ed è possibile ordinarlo su Instagram alla pagina Città Eterna.

Ora i tre ideatori stanno cercando di farlo distribuire anche i negozi, dopo che e prime copie si sono esaurite quasi subito. La particolarità è che si tratta di una rivisitazione ironica del classico gioco della Hasbro. Non ci sono, infatti, le solite pedine da muovere. Ma la lupa, il fiasco, l'elmo del centurione, le colonna romana a la mitria papalina. Simboli della Capitale. E al posto della carta «imprevisti»? Un bel «mo' so' c...i».

© RIPRODUZIONE RISERVATA