Agnellino malato abbandonato dalla mamma, il salvataggio a Vermicino

Video
Martedì 19 Marzo 2019, 11:11 - Ultimo aggiornamento: 11:20

Un agnellino di pochi giorni è stato trovato denutrito e solo in un terreno di Vermicino dagli agenti della polizia locale e dalle guardie zoofile Accademia Kronos . Il piccolo animale è stato rinvenuto malato e provato durante dei controlli sui cani di alcuni pastori al pascolo nella zona di Vermicino. Dopo essere stato rifocillato e rimesso sulle zampette ora è stato riaffidato al pastore e a mamma pecora, che lo aveva abbandonato poichè malato e privo di forze. Gli agenti  e le guardie zoofile nei prossimi giorni faranno ulteriori controlli sul posto per accertare le condizioni dell'agnellino. Questi controlli nelle zone rurali di Frascati vengono eseguiti regolarmente per accertare la presenza di cani vagantisti privi di microchip ma che hanno i proprietari nella zona.
 

 


Nel corso dei controlli ai greggi sono stati trovati due cani pastori maremmani senza il microchip e l'iscrizione all'anagrafe canina. «In questi casi, ha detto Vincenzo Avalle, comandante delle guardie zoofile Accademia Kronos, in collaborazione con la polizia locale, ufficio animali del comune e la Asl veterinaria viene commutata una sanzione che va da 100 a 308 euro a cane, con la prescrizione al proprietario di iscriverlo all'anagrafe canina e microchipparlo entro una settimana. Un lavoro questo, che aiuta a fermare il fenomeno del randagismo del vagantismo dei cani che stiamo portando avanti da diversi anni in collaborazione con l'amministrazione comunale, la polizia locale, l'ufficio diritti animali del comune e l'associazione animalista Tendi la Zampa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA