Tajani: un mese senza stipendio all'eurodeputato che insulta le donne

Janusz Korwin-Mikke
1 Minuto di Lettura
Martedì 14 Marzo 2017, 15:50 - Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 13:46

Sanzioni di una gravità senza precedenti sono state annunciate martedì dal Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, contro il deputato polacco Janusz Korwin-Mikke per le sue inaccettabili osservazioni contro le donne, espresse il 1° marzo nel corso della discussione in plenaria sul "divario retributivo di genere".
 
Conformemente alla decisione, all'eurodeputato non sarà versata l’indennità giornaliera per un periodo di trenta giorni, sarà sospeso dalle attività parlamentari per dieci giorni (conservando il diritto di voto) e non potrà rappresentare il Parlamento europeo per un anno.
 
Intervenendo prima dell'inizio della votazione a Strasburgo, Tajani ha annunciato la decisione di sanzionare Janusz Korwin-Mikke (NI, PL) per le sue dichiarazioni contro la parità di genere. Il Presidente ha dichiarato: "Non tollererò un simile comportamento, specialmente quando si tratta di una persona che dovrebbe esercitare - con la dovuta dignità - le proprie funzioni in qualità di rappresentante dei popoli europei. Offendendo tutte le donne, l'eurodeputato esprime disprezzo per i nostri valori fondamentali".
 
Tajani si è quindi scusato con tutti coloro che sono stati offesi dall’intervento del deputato europeo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA