DONALD TRUMP

Trump attacca il Nyt: «Con un articolo hanno fatto fallire piano per uccidere Al-Baghdadi»

Sabato 22 Luglio 2017
4

«Il fallimentare New York Times ha vanificato gli sforzi degli Usa per uccidere il terrorista più ricercato, Al-Baghdadi (il capo dell'Isis, ndr). La loro agenda malata sulla Sicurezza Nazionale». Lo ha scritto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump in uno della raffica di tweet pubblicati oggi su vari argomenti.

Nel suo tweet Trump non entra del dettaglio e non specifica a quale articolo del New York Times faccia riferimento. Il giornale della Grande Mela, dando conto dei commenti del presidente in un più vasto articolo, ipotizza però che il presidente possa aver reagito ad un servizio di Fox News trasmesso proprio prima che Trump intervenisse su Twitter e in cui si citava il generale americano Tony Thomas che ad un forum ha dichiarato che le forze americane erano particolarmente vicine ad al Baghadi dopo che in un'incursione del 2015 erano state recuperate informazioni. «Una pista ottima. - ha detto - Sfortunatamente venne fatta filtrare da un importante quotidiano nazionale una settimana dopo e la pista scomparve». Secondo Fox il generale si riferiva ad un articolo del New York Times del giugno 2015, ma il giornale fa sapere che «il Pentagono non pose alcuna obiezione alla pubblicazione dell'articolo e nessun funzionario americano senior se ne è mai lamentato pubblicamente fino ad ora».

Intanto il presidente Usa era presente oggi alla cerimonia di inaugurazione della nuova portaerei Uss Gerald Ford, che ha preso il nome dal presidente repubblicano che, dopo aver preso il posto di Richard Nixon nel 1974, è stato alla Casa Bianca fino al 1977. La nave militare è un «messaggio da 100mila tonnellate per il resto del mondo», ha detto Trump alla base navale di Norfolk, in Virginia. «Quando questa nave apparirà all'orizzonte, i nostri alleati saranno rassicurati e i nostri nemici tremeranno di paura perché tutti sapranno che l'America sta arrivando e sta arrivando con la forza» ha detto esortando i marinai della portaerei a propulsione nucleare - costata 12,9 miliardi di dollari - ad imbarcarsi «una vera grande avventura».

Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 19:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma