Lina Álvarez, madre a 62 anni: «Sono la persona più felice del mondo»

Martedì 11 Ottobre 2016 di Rachele Grandinetti
10
La piccola si chiama Lina, come lei, ed è la terza figlia della
È nata la bimba di Lina Álvarez, la donna galiziana rimasta incinta a 62 anni che ha diviso l’opinione pubblica. La piccola si chiama proprio come lei, Lina, ed è diventata un caso mediatico ancor prima di venire alla luce. La Álvarez lavora come medico di famiglia a Lugo, nella Spagna settentrionale, ed era già madre di due ragazzi, il secondo avuto soltanto 10 anni fa grazie ad una fecondazione assistita. Questa volta, però, è stata più dura trovare un medico disposto a seguirla considerando l’età e la sua menopausa avanzata. Una clinica di Madrid le ha aperto le porte e permesso di realizzare, ancora una volta, il sogno della maternità grazie ad un trattamento di fertilità.

Ha tenuto il suo pancione nascosto ai media fino all’ottavo mese. Poi Lina ha scelto di raccontarsi sotto i riflettori accettando le critiche di quanti hanno puntato il dito contro l’anagrafe facendole notare che la nuova arrivata avrebbe avuto una nonna, invece di una mamma: «Quante nonne crescono i loro nipotini perché i genitori non possono?», ha risposto lei. A due giorni dal parto, la Álvarez si riprende lentamente. Ha subito un cesareo: nonostante i 9 nove mesi siano trascorsi senza scossoni, il parto naturale avrebbe rappresentato un rischio per il suo fisico e per la vita della piccola. «È andato tutto bene», ha riferito a La Voz de Galicia la persona che l’ha accompagnata. «Sono la più felice del mondo. Ho pianto a lungo dall’emozione», ha dichiarato Lina. La piccola pesava poco meno di tre chili e non appena la mamma-nonna, come si definisce lei, si riprenderà sarà pronta a presentare la piccola Lina alla stampa.  Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 15:25