Egitto, aereo russo si schianta in Sinai. I piloti avevano segnalato problemi al motore

Egitto, aereo russo si schianta in Sinai. I piloti avevano segnalato problemi al motore
2 Minuti di Lettura
Sabato 31 Ottobre 2015, 14:39 - Ultimo aggiornamento: 14:41

I piloti dell'Airbus russo schiantatosi nel Sinai lamentavano da alcuni giorni dei problemi di avviamento a uno dei motori. Lo riporta l'agenzia Ria Novosti citando una fonte dell'aeroporto di Sharm el-Sheikh, da cui l'aereo è decollato stamane prima della tragedia.

Secondo la compagnia Kogalymavia, che dal 2012 opera con il marchio Metrojet, il comandante, Valeri Nemov, era molto esperto e aveva alle spalle oltre 12.000 ore di volo.

L'Airbus A321 schiantatosi nel Sinai aveva 18 anni ed era il più vecchio in attività tra gli aerei della compagnia siberiana Kogalymavia, rinominata Metrojet nel 2012. Lo scrive la testata online Fontanka.ru, secondo cui il velivolo aveva effettuato il suo primo decollo il 9 maggio 1997 con la compagnia libanese Mea. L'aereo è poi passato alla turca Onur Air nel 2003, quindi alla Saudi Arabia Airlines nel 2007 per tornare alla Onur Air nel 2008. È stato infine venduto ai russi della Kogalymavia nel 2012