Gela, neonato trovato morto in ospedale accanto al letto della madre

Gela, neonato trovato morto in ospedale accanto al letto della madre
1 Minuto di Lettura
Sabato 7 Aprile 2018, 14:13 - Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 20:45

Mistero a Gela, dove i carabinieri indagano per fare luce sulla morte di un neonato di appena tre giorni, avvenuta la scorsa notte mentre dormiva nella culletta vicino al letto della madre ricoverata nell'unità operativa di ostetricia e ginecologia dell'ospedale Vittorio Emanuele.

La puerpera, di nazionalità romena, è domiciliata a Mazzarino (Caltanissetta). Dopo il decesso del figlioletto, scoperto dal personale ospedaliero, la donna è stata colta da malore. Gli inquirenti hanno sequestrato le cartelle cliniche del figlio e della madre. Dell'episodio è stata informata la Procura del tribunale di Gela che coordina l'attività investigativa. La direzione sanitaria ha avviato una propria indagine, convocando già stamani i medici e gli infermieri che hanno avuto in cura la donna e il neonato.

LEGGI ANCHE: Cosenza, neonato morto in sala parto: sequestrata cartella clinica

© RIPRODUZIONE RISERVATA