Afa record: luglio è stato il mese più caldo di sempre

Afa record: luglio è stato il mese più caldo di sempre
3 Minuti di Lettura
Venerdì 21 Agosto 2015, 00:23 - Ultimo aggiornamento: 00:24

Il 2015 si appresta a segnare un nuovo record per il caldo a livello globale: le previsioni degli esperti del Noaa, l'agenzia federale Usa per la meteorologia, trovano infatti conferma nei dati di luglio forniti dalla stessa agenzia.

Dopo il primato registrato a giugno, anche lo scorso mese si è chiuso con un temperature da Guinness in tutto il mondo. Luglio, infatti, è stato il mese più caldo da quando abbiamo disponibilità dei dati, cioè dal 1880, con 0,81 gradi in più rispetto alla media del 20/mo secolo. È stato così battuto il precedente record del luglio '98. Solo un mese fa gli esperti del Noaa si erano già detti convinti che il 2015 vincerà il titolo di anno record dopo i dati di giugno, che seguivano ai record di febbraio, marzo e maggio scorsi. A giugno, in particolare, la temperatura media è stata di 16,33 gradi, 0,88 gradi sopra la media del 20/mo secolo e 0,12 gradi in più del precedente primato, segnato nel giugno dell'anno scorso.

Con 14,35 gradi, inoltre, il primo semestre dell'anno si è confermato il più rovente. Per Jessica Blunden del Noaa «è quasi impossibile che il 2015 non sarà l'anno più caldo mai registrato», battendo il primato che poche settimane fa 413 scienziati di 58 nazioni avevano attribuito definitivamente al 2014 nel rapporto "State of Climate" diffuso dall'American Meteorological Society. La temperatura media di oceani e terraferma registrata a luglio, in particolare - secondo i dati del Noaa e dell'Ncdc (Centro Nazionale per le informazioni ambientali) - è stata la più alta da quando esiste questo tipo di rilevazioni, cioè dal 1880.

Per quanto in particolare riguarda la sola terraferma, la temperatura media globale a luglio è stata di 0,96 gradi in più rispetto alla media del 20/mo secolo: si tratta del sesto mese di luglio più caldo in assoluto. La temperatura media degli oceani, invece, è stata di 0,75 gradi in più, la più alta temperatura mai registrata nel periodo. Il Noaa sottolinea infine che la media dell'estensione dei ghiacciai artici a luglio è stata il 9,5% in meno rispetto alla media 1981-2010.

Per quanto riguarda l'Antartide, la diminuzione è stata invece del 3,8%. Per quanto riguarda infine i primi sette mesi del 2015, i dati confermano la tendenza annuale in atto: la temperatura combinata oceani-terraferma è stata di 0,85 gradi in più, sempre rispetto alla media del 20/mo secolo, e rappresenta il valore in assoluto più alto dal 1880, sorpassando il precedente primato del 2010. Nello specifico, la temperatura della terraferma è aumentata di 1,34 gradi (battuto il record del 2007), mentre quella degli oceani è salita di 0,67 gradi (superato il primato del 2010).

© RIPRODUZIONE RISERVATA