ROMA

Roma, Raggi pronta al bis: «In tanti mi chiedono di ricandidarmi»

Martedì 19 Maggio 2020 di Simone Canettieri
14
Ormai è questione di settimane. Poi Virginia Raggi annuncerà la sua ricandidatura a sindaco di Roma. La lunga marcia dell'inquilina del Campidoglio ormai è partita. A colpi di interviste, infatti, la grillina si sta avvicinando alla fatidica formula: voglio il bis. Oggi ennesimo segnale: «In tanti me lo chiedono, ma io sono concentrata sulla città e non mi interessano le polemiche sterili». La prima affermazione è rivolta al pressing della sua maggioranza: dal capogruppo Giuliano Pacetti all'assessore Antonio De Santis, fino al presidente del consiglio Marcello De Vito tutti, seppur con toni diversi, vogliono la ricandidatura di Raggi. E anche dai vertici del Movimento ormai c'è il sostanziale via libera alla modifica del regolamento che vieterebbe ai sindaci con un mandato alle spalle anche da consigliere comunale di tentare il terzo giro.

Su questo aspetto infatti Vito Crimi, attuale capo politico del M5S, si è detto disponibile a modificare la rotta. Come? Dando la parola agli iscritti. «La regola 5Stelle della non ricandidabilità dopo il secondo mandato «c'è e rimane. Noi abbiamo già aperto in questo senso, dicendo che il mandato di consigliere comunale è un mandato di servizio, che comporta un tale sacrificio, che non ha né entrate economiche nè interessi di nessun tipo da poter gestire e che quindi non va conteggiato come mandato di professionismo della politica», dice Crimi a SkyTg24. Che però apre: «In ogni caso, come in tutte le cose che riguardano il M5s, c'è una riflessione in atto e alla fine lasceremo la parola ai nostri iscritti. Nessuno farà forzature. Noi abbiamo questo brutto vizio, quando c'è da fare una scelta ci rivolgiamo ai nostri iscritti, facendoli votare. È un vizio che gli altri partiti non hanno. Questa è una linea che ci ha sempre aiutato, dandoci la linea e la scelta migliore da fare nel momento giusto».

L'unica voce contraria è quella di Roberta Lombardi, capogruppo M5S Lazio, e membro del comitato dei garanti. Ma non è detto che la Faraona avrà la meglio. Anzi.  Ultimo aggiornamento: 17:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA