Più Europa e Calenda contro Orban: «Omofobo e antieuropeo con i soldi Ue»

Viktor Orban con Matteo Salvini
di Mario Ajello
1 Minuto di Lettura
Giovedì 6 Febbraio 2020, 10:33 - Ultimo aggiornamento: 10:40

Più Europa e Carlo Calenda all’offensiva. Contro chi? Contro Viktor Orban. O meglio: contro il centrodestra italiano orbanizzato, follemente innamorato del premier ungherese. I radicali di Più Europa attaccano così: «Omofobo e illiberale, antieuropeo con i soldi dell’Ue. Si oppone alla ripartizione dei migranti, facendo ricadere il carico sul nostro paese. Ma è l’idolo di #Meloni, #Berlusconi e #Salvini, che fanno a gara ad accreditarsi con #Orban,  venuto in visita in Italia».

Calenda: sulle Regionali decideremo autonomamente

L’assist dei radicali e l’Azione! (così  si chiama il suo movimento) di Calenda: «Colpisce soprattutto che i nazionalisti  nostrani si prostrino davanti al leader di una nazione straniera grande come una regione italiana!!! Se dovete fare i nazionalisti almeno la dignità nazionale! Perbacco». Intanto però Orban è tornato a Budapest tutto contento del trattamento ricevuto quaggiù e anche il premier Conte, pur non essendo ascrivibile al fronte sovranista, lo ha accolto con tutti gli onori. Verrebbe da dire che non c’è nulla di bipartisan in Italia tranne Viktor, ma almeno Calenda resiste.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA