ULTIMA ORA

Ferrara, un “like” a Hitler: perquisito e indagato Luca Caprini, consigliere regionale della Lega

Mercoledì 9 Settembre 2020
1

Perquisito e indagato perché aveva messo un like a un post dove si inneggiava a Hitler e ai forni crematori. Luca Caprini, consigliere comunale della Lega a Ferrara, che è anche poliziotto e sindacalista del Sap, risulta indagato per propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale con l'autore della frase, l'imprenditore Marco Faccini. I due sono stati perquisiti dalla Digos, nell'ambito di un'inchiesta del pm Andrea Maggioni. Il testo su cui Caprini aveva cliccato mi piace era stato scritto per attaccare il cantante Sergio Sylvestre: «Ma quel signore con i baffi che adoperava i forni non c'è più?».

«Sei negro, vattene dalla spiaggia...», turista romano denunciato in Maremma

Razzismo, anche Starbucks si unisce al boicottaggio di Facebook: «Noi, contro l'odio»

CasaPound, odio razziale, la procura sequestra il palazzo: «Ora lo sgombero»

Ultimo aggiornamento: 14:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA