Pomezia, sit in contro razzismo e intolleranza: "Pomezia non odia!"

«Pomezia non odia». Con questo striscione gli studenti del liceo Pascal e dell'Ipsia di Pomezia hanno manifestato oggi per condannare le scritte antisemite apparse in settimana davanti ai due istituti. Tante le associazioni che hanno aderito all'iniziativa che si è svolta a Piazza Indipendenza. Per l'Anpi di Pomezia la manifestazione è «un passo verso la formazione di una rete territoriale antifascista che collabori attivamente per difendere i valori fondanti della nostra Repubblica». «Calpesta l'ebreo» e «Anna Frank brucia», erano le vergognose scritte apparse vicino agli istituti attivi nelle iniziative sulla Memoria e la Shoah. Anzi in uno degli istituto lo stesso giorno dell'oltraggio antisemita dove avere luogo un incontro con Gabriele Sonnino, scampato al rastrellamento del ghetto di Roma.
 

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua