CORONAVIRUS

Covid, la soprano Anna Netrebko in ospedale con polmonite: «Non è spaventoso come dicono»

Giovedì 17 Settembre 2020
3

Il soprano Anna Netrebko vera diva della lirica, è ricoverata in ospedale positiva al Coronavirus con polmonite da cinque giorni. Ha informato lei stessa i suoi fan con un post sui social. «Avevo due scelte 1 continuare a star seduta a casa e aver paura di venire infettata o 2 cominciare a lavorare, guidare, correre a rischio di ammalarmi. Io ho scelto senza se e senza la 2 e non mi pento di niente. Sono in ospedale da cinque giorni con la polmonite e presto mi riprenderò» ha scritto l'artista che ha cantato a luglio all'arena di Verona, ad agosto al circo Massimo d Roma al festival di Salisburgo e ha interpretato a settembre Elisabetta di Valois nel Don Carlo al Bolshoi, mentre sarà alla Scala di Milano per un recital a novembre.

Coronavirus, Briatore minimizza: "Peggio una polmonite comune del Covid"

Netrebko ha spiegato di essersi isolata non appena a iniziato a non sentirsi bene anche se i tamponi erano negativi. «Sono arrivata in ospedale in tempo e mi aiutano. Tutto andrà bene! - ha aggiunto - Non è così spaventoso come lo descrivono». «Mio marito Yusif (il tenore Yusif Eyvazov) ha gli anticorpi. In qualche modo ha sopportato la malattia ed è assolutamente sicuro per gli altri» ha assicurato, aggiungendo che anche suo figlio Tyago sta bene. Alla fine non ha risparmiato una nota polemica: «sono molto più stanca della m..rda legata ai test, alle quarantene, alle intimidazioni di persone tristi che dal virus. Sono felice che per me sia finita ora». 
 

Ultimo aggiornamento: 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA