Il caldo si avvicina: tagli e colori capelli per affrontare l'estate e le vacanze

Mercoledì 5 Giugno 2019 di Anna Franco
Il bob è il taglio più adatto, con schiariture più o meno evidenti a sottolineare il movimento. Hair: Federico Faragalli. Make-up: Alessia Bonsignori
Almeno d'estate sarebbe bello non dover passare il tempo davanti allo specchio a dare un qualche senso esteticamente valido alla capigliatura e usare sole e mani al posto di phon e spazzola.

Con i giusti accorgimenti e tagli, uniti alla voglia di novità che passa per la testa alle donne in questa stagione, è possibile avere un look naturale, ma non sciatto.

«Il bob, con lunghezze alle spalle o più corte, vince sempre - spiega l'hair stylist Federico Faragalli - Con onde leggere e molto morbide» Questo taglio nasce dritto o leggermente asimmetrico con ciocche un po' più lunghe davanti ed è importante che la testa sia piena e non gonfia. Il tutto per scongiurare il drammatico effetto ombrello, ché bastano quelli in spiaggia. «Per evitarlo le forbici devono alleggerire - continua l'esperto - L'asciugatura? Ovviamente all'aria aperta!»
Il biondo da surfista californiana è ideale per accompagnare il movimento delle onde, non solo del mare, ma dei capelli. Ma bisogna prestare un po' di attenzione.

«Le più adatte e più amate sono le sfumature fredde e non quelle gialle o dorate, un po' demodé - afferma Faragalli - Però la decolorazione è senza dubbio uno dei procedimenti più aggressivi per la chioma, a causa della forte ossidazione».

Quindi, nella pochette del mare o nella borsa per la vacanza vietato dimenticare le apposite protezioni per capelli. «In crema e non in spray, perché più ricche - consiglia l'hair stylist - da abbinare a shampoo e maschera antigiallo».

E per la sera via ai fermagli con strass, ai cerchietti, che sono ormai un vero tormentone, alle piccole trecce per sottolineare uno chignon spettinato e agli oli nutrienti e lucidanti che accompagnano il movimento del capello donandogli anche un effetto bagnato. © RIPRODUZIONE RISERVATA