Tumori della testa e del collo, settimana di prevenzione al "Goretti" di Latina

Venerdì 13 Settembre 2019
L'ospedale di Latina
Settimana di prevenzione dei tumori della testa e del collo all'ospedale "Santa Maria Goretti" di Latina. Da lunedì 16 a venerdì 20 settembre l’Unità operativa complessa di Otorinolaringoiatria universitaria della Asl, diretta dal professor Andrea Gallo , parteciperà alla campagna europea di sensibilizzazione  promossa dalla European head and neck society (Ehns)

In Italia portavoce dell’iniziativa è l'Associazione italiana di oncologia cervico cefalica (Aiocc). Presso il reparto di Otorinolaringoiatria sito al quarto piano dell’ospedale "Santa Maria Goretti, nell’ambulatorio chirurgico, sarà possibile effettuare visite gratuite per la prevenzione dei tumori della testa e del collo, senza impegnativa, dalle  10  alle 12

«Per fare riferimento a qualche dato epidemiologico - spiegano dalla Asl -  sono in aumento in particolare i tumori del cavo orale e dell’orofaringe con circa il 5% degli italiani colpiti e 43.000 nuovi casi ogni anno, tra cui sempre più i giovani (40%). Tra le cause, innanzitutto una diagnosi tardiva. Per invertire il trend di incidenza è necessario far convergere le migliori energie sulla prevenzione, sulla diagnosi precoce e sul trattamento multi-specialistico. Tra i principali fattori di rischio del tumore del cavo orale, si annoverano prima di tutto fumo e alcool, per l’80%; il restante 20% è costituito da scarsa igiene orale e da uno scarso controllo di protesi dentarie, spesso legati al ridotto ricorso alle cure per motivi economici, mentre l’infezione da Papillomavirus (Hpv), quest’ultima trasmissibile sessualmente, è responsabile in gran parte del netto incremento dei tumori dell’orofaringe».  © RIPRODUZIONE RISERVATA