Itri, si è dimesso il sindaco Antonio Fargiorgio per contrasti sul bilancio

Lunedì 3 Maggio 2021 di Sandro Gionti
il sindaco Antonio Fargiorgio

Il sindaco di Itri Antonio Fargiorgio ha rassegnato oggi le dimissioni dall’incarico. Dopo aver azzerato due giorni fa la giunta per contrasti soprattutto sul bilancio, il sindaco ha chiarito in una nota che la decisione  “sofferta ma meditata, è avvenuta, in particolare, a seguito delle criticità che stanno impedendo l’approvazione dei documenti del bilancio di previsione 2021-2023”. E nel precisare che le sue dimissioni “diverranno irrevocabili allo spirare dei 20 giorni dalla loro presentazione al protocollo comunale”, ha auspicato che il suo gesto possa servire “a mettere in moto un dibattito intellettuale e politico onesto e trasparente, che coinvolga tutti i consiglieri comunali e le forze politiche rappresentate nella massima assise, in modo da condurre ad una approvazione condivisa sia del bilancio di previsione 2021-2023 sia del rendiconto di esercizio 2020, permettendo così all’ente di operare con pienezza di funzioni (non limitate dalla gestione in esercizio provvisorio) fino al rinnoco del consiglio comunale e e del sindaco, che avverrà tra il 15 settembre e il 15 ottobre 2021”. Ed ha concluso sostenendo che “per tale via verrebbe garantita la scadenza naturale degli organi attualmente in carica, evitando la nomina di un commissario straordinario”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA