Spacciava droga all'osteria, arrestato il titolare

Lunedì 13 Gennaio 2020 di Marco Cusumano
I carabinieri hanno notato strani movimenti intorno a un'osteria di Cori, avviando così un servizio di osservazione. Non c'è voluto molto a capire che lì dentro, oltre a lasagne e grigliate, qualche cliente acquistava cocaina.
I militari del reparto territoriale dei carabinieri di Aprilia, coordinati dal colonnello Riccardo Barbera, hanno così organizzato un blitz all'interno della Osteria Corese.

Nella notte tra sabato e domenica, alle 2, hanno fatto irruzione trovando alcune dosi di droga riconducibili al titolare del locale, Pietro Cioeta, 36 anni. La perquisizione è proseguita successivamente all'interno dell'abitazione dell'uomo. Complessivamente i carabinieri hanno sequestrato 50 grammi di cocaina e 100 di hashish, oltre a un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

La droga, secondo la ricostruzione dei militari, veniva confezionata in casa per poi essere venduta nell'osteria, diventata in breve tempo un punto di riferimento per gli assuntori di sostanze stupefacenti. I servizi di appostamento organizzati dai carabinieri hanno consentito di raccogliere elementi in grado di giustificare il blitz, dall'esito positivo, che ha portato all'arresto in flagranza di reato.

Pietro Cioeta dovrà ora rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Latina e a breve sarà ascoltato dal giudice per le indagini preliminari che dovrà decidere sulla convalida dell'arresto. I militari continuano le indagini per ricostruire i canali di approvviggionamento della droga. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma