MALTEMPO

Verona, violento nubifragio: auto e strade sommerse da acqua e grandine. Colpite anche Vicenza e Padova. Zaia: stato d'emergenza

Domenica 23 Agosto 2020
Maltempo a Verona, oggi 23 agosto

Violento nubifragio in Veneto, in particolare nelle province di Verona, Vicenza e Padova. I Vigili del fuoco segnalano oltre 120 richieste d'intervento. A Verona il maltempo ha sradicato alberi e allagato le strade, con l'acqua che ha raggiunto livelli allarmanti. Macchine sotto acqua. L'ondata di maltempo ha interessato varie zone della città scaligera, dal centro storico al quartiere residenziale di Borgo Trento fino a Veronetta, rione ripetutamente colpito da nubifragi anche nelle scorse settimane.

LEGGI ANCHE Nubifragio su Cortina, colata di fango ad Acquabona: chiusa la statale 51 d'Alemagna
 

Maltempo a Verona, le strade diventano fiumi

Strade come fiumi di di grandine a Verona, e oltre 500 alberi abbattuti dalla forza del vento , secondo il primo conteggio del fortissimo nubifragio che ha colpito il capoluogo scaligero. La Polizia locale, i Vigili del fuoco hanno tutte le squadre al lavoro per fronteggiare l'emergenza, che ha causato devastazione e gravi danni ovunque. Fortunatamente non risultano al momento persone ferite. Dalla città dell'Arena sono immagini impressionanti sui social, con gente colta di sorpresa per strada dalla violenza del maltempo e costrette a mettersi in salvo avanzando nell'acqua e la grandine fino all'altezza del petto. Alla centrale dei Vigili del fuoco sono giunte 110 chiamate per richieste di soccorso.

Nella provincia di Verona a supporto dei Vigili del fuoco scaligeri sono state inviate anche squadre delle colonne mobili dei comandi di Venezia e Rovigo. Interessati anche i comuni di San Pietro in Cariano, Castelnuovo del Garda, Lazise, Pescantina, Bussolengo, Sant'Ambrogio di Valpolicella con danni da valutare per la prouzione viti vinicola. Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha annunciato che sta per firmare la dichiarazione dello stato di crisi per il Comune di Verona e altri comuni del Veronese.
 

 

Vicenza, vento forte: alberi caduti e allagamenti


Nella provincia di Vicenza gli interventi dei vigili del fuoco dovuti al forte vento e pioggia per la caduta di rami, alberi e allagamenti. Oltre alla città berica interessati i comuni di Thiene, Pojana Maggiore, Torri di Quartesolo, Orgiano, Thiene, Costabissara, Zanè, Altavilla, Piovene Rocchette e Costabissara. Nella provincia di Padova i Vigili del fuoco segnlano danni da vento molto forte e pioggia a Pernumia, Villafranca Padovana, San Pietro in Gu, Carmignano del Brenta, Fontaniva, Monselice, San Giorgio delle Pertiche, Limena, Gazzo, Saletto Euganeo. Il Presidente della Regione del Veneto ha annunciato che sta per firmare la dichiarazione dello stato di crisi per il Comune di Verona e altri comuni del Veronese.
 
La situazione è in evoluzione e costantemente monitorata dalla Protezione Civile regionale Non si esclude che nelle prossime ore, constatati i danni provocato dall'ondata di maltempo, il decreto sullo stato di crisi possa essere esteso anche da altri comuni del VenetoNella provincia di Vicenza gli interventi dei vigili del fuoco dovuti al forte vento e pioggia per la caduta di rami, alberi e allagamenti. Oltre alla città berica interessati i comuni di Thiene, Pojana Maggiore, Torri di Quartesolo, Orgiano, Thiene, Costabissara, Zanè, Altavilla, Piovene Rocchette e Costabissara.

 

Danni in provincia di Padova

Nella provincia di Padova i Vigili del fuoco segnlano danni da vento molto forte e pioggia a Pernumia, Villafranca Padovana, San Pietro in Gu, Carmignano del Brenta, Fontaniva, Monselice, San Giorgio delle Pertiche, Limena, Gazzo, Saletto Euganeo. La situazione è in evoluzione e costantemente monitorata dalla Protezione Civile regionale Non si esclude che nelle prossime ore, constatati i danni provocato dall'ondata di maltempo, il decreto sullo stato di crisi possa essere esteso anche da altri comuni del Veneto.

Ultimo aggiornamento: 24 Agosto, 11:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA