Sciopero lunedì 11 ottobre, bus e metro caos: fasce di garanzia a Roma, Milano, Napoli, Bologna, Genova, Torino e Bari

Gli orari di Trenitalia e ItaloTreno in una sola schermata, le corse garantite dall'Atac a Roma

Sciopero lunedì 11 ottobre, caos bus e metro: fasce di garanzia a Roma, Milano, Napoli, Bologna, Genova, Torino e Bari
di Paolo Ricci Bitti
8 Minuti di Lettura
Domenica 10 Ottobre 2021, 16:51 - Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 11:24

È scattato ieri sera alle 21, per quanto riguarda i trasporti pubblici, lo sciopero generale di 24 ore indetto dai Cobas e da altri sindacati di base che oggi 11 ottobre coinvolgerà anche la scuola e gli uffici della Pubblica amministrazione.  

Le richieste dei sindacati riguardano tutti i settori del lavoro pubblico: dai contratti a tempo indeterminato alla parità salariale per le donne. Nel comunicato ufficiale, i Cobas accendono i riflettori su come, nel corso della pandemia, l'Unione Europea sia passata da politiche restrittive a politiche espansive, soprattutto grazie ai fondi del Recovery Fund. Secondo il sindacato, però, il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) «non costituisce una svolta nell’uso pubblico e sociale dell’ingente massa di denaro».  

Assalto alla sede della Cgil, Letta: «La matrice è evidentemente fascista»

Trenitalia, Frecce e Intercity ok

«Circoleranno regolarmente le Frecce e gli Intercity di Trenitalia in occasione dello sciopero del personale del Gruppo FS Italiane proclamato da alcune sigle sindacali autonome, in adesione a uno sciopero generale, dalle 21 di domenica 10 ottobre alle 21 di lunedì 11 ottobre». In una nota si legge che «Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili leggere modifiche al programma dei treni. Garantiti tutti i convogli elencati nell'apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero». Per i treni Regionali sono garantiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00.

Qui soto i treni garantiti nel Lazio, qui gli altri nel resto d'Italia, regione per regione

I treni garantiti da Italo

Raccolta rifiuti a Roma

Per l'intera giornata di lunedì 11 ottobre è stato proclamato da Organizzazioni Sindacali non rappresentative e non firmatarie uno sciopero generale nazionale di tutte le categorie pubbliche e private, indetto per motivazioni di carattere generale. In base ad analoghi casi precedenti si prevede un'incidenza limitata sull'erogazione complessiva dei servizi aziendali di igiene urbana nella città di Roma. Lo comunica Ama S.p.A. in una nota. In attuazione di quanto prescritto dalla normativa di legge, Ama ha comunque attivato le procedure tese ad assicurare durante lo sciopero servizi minimi essenziali e prestazioni indispensabili: Pronto Intervento a ciclo continuo; pulizia mercati; raccolta rifiuti prodotti da case di cura, ospedali, caserme. Interessati dallo sciopero, con le stesse modalità, anche gli operatori del comparto Settore Funerario. Anche in questo caso, sono stati predisposti i servizi minimi essenziali.

 

Le fasce di garanzia nelle principali città

Roma

L'agitazione sindacale riguarderà anche Atac, Roma Tpl e Cotral con lo stop a metro, tram, bus e ferrovie locali. A Roma, dunque, la fascia oraria garantita sarà dalla prima corsa fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. A rischio oltre bus e metropolitane anche le corse delle ferrovie urbane Roma-Viterbo, Termini- Centocelle e Roma-Lido.

Atac e Tpl

Nel territorio di Roma Capitale, lo sciopero riguarda l'intera rete Atac, l'intera rete RomaTPl e la rete extraurbana di Cotral. Sulla rete Atac lo sciopero riguarda anche i collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di subaffidamento


- non garantito il servizio delle linee bus notturne (linee la cui denominazione inizia per "n"). 
- garantito il servizio delle linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl


11 ottobre
-garantite le corse sull'intera rete da inizio servizio diurno alle ore 8.30 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00
-non garantito il servizio sull'intera rete dalle ore 8.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 al termine del servizio diurno
-non garantite le linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl

notte 11/12 ottobre
-garantito il servizio delle linee bus notturne (linee la cui denominazione inizia per "n")
-non garantite le linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl

Accessibilità
Durante le sciopero, nelle stazioni della rete metroferroviaria che resteranno, eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale

Biglietterie e parcheggi
Durante lo sciopero non garantito il servizio delle biglietterie; i parcheggi di interscambio restano aperti. Il servizio delle biglietterie on-line non subirà alcuna interruzione

Milano

Stessa situazione a Milano, dove si fermeranno i mezzi Atm dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio. Mobilitazione anche per il personale Funicolare Como –Brunate.

Bologna

Servizi di bus tper di Bologna e Ferrara non garantiti dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio

L’organizzazione sindacale CUB Trasporti e le Segreterie Territoriali locali del Sindacato Generale di Base SGB e dell’Unione Sindacale di Base USB Lavoro Privato–Settore Trasporti hanno comunicato l’adesione allo sciopero generale nazionale di 24 ore di tutti i settori pubblici e privati proclamato per lunedì 11 ottobre 2021 dalle sigle del sindacalismo di base ADL Cobas, CIB Unicobas, CLAP, Confederazione Cobas, Cobas Scuola Sardegna, CUB, Fuori Mercato, SGB, SI Cobas, SIAL Cobas, SLAI Cobas S.C.,USB, USI CIT.

Si riportano di seguito le modalità previste per servizi di bus e altre attività di competenza di Tper:

Per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari Tper dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero si svolgerà dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle ore 19.30 a fine servizio di lunedì 11 ottobre.
Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti.

Più precisamente, per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani del bacino di Bologna saranno garantite solamente le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa, con orario di partenza fino alle ore 8.15 al mattino e fino alle ore 19.15 alla sera.

Per effetto dello sciopero, gli sportelli Tper di via San Donato 25, attivi per il rilascio di contrassegni per le aree regolamentate dal Piano Sosta, potranno essere chiusi o subire una riduzione dei servizi nel corso dell’intera giornata.

Durante lo sciopero, al call-center telefonico 051-290290 sarà garantita la presenza di un operatore.

Lo sciopero riguarda anche il personale addetto all’area Sosta e Mobilità di Tper - per il quale saranno garantite le prestazioni, riferite alle attività di prevenzione e accertamento delle violazioni di cui alla Legge 127/97, relative a tre turni mattinali e tre turni pomeridiani di Operatori Qualificati della Mobilità.

Per il personale dedicato al servizio “Marconi Express” l’astensione è prevista dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle ore 19.30 a fine servizio.

Per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione ferroviaria, o dall'autostazione, fino alle ore 8.20 al mattino e fino alle ore 19.20 alla sera.

 Per i mezzi urbani, extraurbani e del servizio Taxibus di Ferrara saranno garantite solamente le corse dai capilinea periferici, centrali e intermedi con orario di partenza fino alle ore 8.15 al mattino e fino alle ore 19.15 alla sera.

L'Azienda adotterà ogni misura tecnico-organizzativa utile ad agevolare, al termine dello sciopero, un più celere ed integrale ripristino del servizio.

Genova

Per quanto riguarda Amt Genova - servizio urbano: il personale viaggiante si astiene dal lavoro per l'intera giornata, il servizio è garantito nelle due fasce: dalle ore 6 alle 9 e dalle 17.30 alle 20.30; il restante personale si astiene dal lavoro per l’intero turno (compreso il personale di biglietterie e servizio clienti).

Per quanto riguarda Amt Genova - servizio provinciale: il personale viaggiante incrocia le braccia per l'intera giornata, il servizio è garantito nelle due fasce: dalle ore 6 alle 9 e dalle 17 alle 20; il personale delle biglietterie si astiene dal lavoro dalle 9 alle 16.30.

Lo sciopero del trasporto pubblico di lunedì 11 ottobre 2021 coinvolge anche la Ferrovia Genova - Casella: il personale viaggiante sospende il lavoro per l'intera giornata, il servizio è garantito nelle due fasce: dalle ore 6.30 alle 9.30 e dalle 17.30 alle 20.30; il restante personale si astiene dal lavoro per l'intero turno.

Il servizio è garantito per le persone portatrici di handicap. Non è possibile fornire elementi di valutazione sui possibili disservizi poiché non ci sono precedenti scioperi proclamati contestualmente da CUB Trasporti Genova di Genova, USB Lavoro Privato di Genova e O.r.S.A Trasporti Autoferro TPL Genova.

Napoli

A Napoli aderiscono allo sciopero i dipendenti di Anm. Il servizio sarà garantito dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 17:00 alle 20:00. Nella stessa giornata sciopereranno anche i dipendenti di Busitalia Campania. 

Torino

A Torino le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti, Faisa-Cisal e Fast Confsal e la Rsu viaggiante urbano ed extraurbano hanno proclamato due distinte azioni di sciopero di 4 ore. Garantite per il servizio ferroviario SfmA Borgaro-Aeroporto-Ceres le fasce fino alle 8.00 e dalle 14:30 alle 17:30, mentre per quello Sfm1 Rivarolo-Chieri dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 18:00 alle 21:00

Bari

Possibili disagi previsti pure nella provincia di Bari, per i collegamenti di Ferrovie Appulo Lucane. Saranno comunque garantite le fasce 5:30-8:30 e 12:30-15:30.

Così gli aerei

Il trasporto aereo parteciperà alla protesta per l'intera giornata dell'11 ottobre, da mezzanotte del 10 alla mezzannote dell'11. Anche in questo caso sono previste fasce orarie di tutela, dalle ore 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21, durante le quali i voli dovranno essere comunque garantiti. Qui sotto l’elenco dell'Enac.

Autostrade

Anche le autostrade saranno in sciopero dalle 22 del 10 ottobre alle 22 dell’11 ottobre

Paolo Ricci Bitti

© RIPRODUZIONE RISERVATA