Lecco, donna colpita in testa dal compagno con una spranga di ferro davanti la figlia: ferita, è grave

Lecco, donna colpita in testa dal compagno con una spranga di ferro davanti la figlia: ferita, è grave
2 Minuti di Lettura
Venerdì 4 Giugno 2021, 09:47 - Ultimo aggiornamento: 5 Giugno, 10:23

Una lite sfociata nel sangue. Una donna di 42 anni di Mandello del Lario (Lecco) è stata ricoverata in gravi condizioni dopo essere stata ripetutamente colpita al capo con un tubo metallico, ieri sera dal compagno di 47 anni, la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti.

Ibiza, 21enne italo-spagnola e fidanzato precipitano dal balcone e muoiono: l'avrebbe spinta lui prima di lanciarsi

L'aggressione è arrivava al culmine di una lite che, stando a una prima ricostruzione, sarebbe avvenuta davanti alla figlia adolescente della donna ferita. Quest'ultima ha poi altri due figli piccoli avuti con l'uomo che, dopo un periodo trascorso nella zona di Napoli, era tornato nel Lecchese.

Treviso, spara e uccide la nuora davanti alla nipote di 12 anni: l'ultima lite per il cane

A dare l'allarme sono stati i vicini, dopo aver visto la donna urlante e sanguinante, fuggire da casa. Secondo una prima ipotesi, a scatenare la violenza sarebbero state delle discussioni. L'uomo è stato portato in caserma in attesa delle decisioni del magistrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA