PENSIONI

Campania, De Luca: «Pensioni minime raddoppiate a 1.000 euro e bonus per i lavoratori stagionali del turismo»

Giovedì 28 Maggio 2020
Campania, De Luca: «Pensioni minime raddoppiate a 1.000 euro e bonus per i lavoratori stagionali del turismo»

Campania, l'annuncio del presidente Vincenzo De Luca pensionati e lavoratori stagionali è da lui definito 'da giornata sorica': pensioni minime raddoppiate e bonus in arrivo domani. E si tratta di 1.000 euro. «È una giornata storica. Grazie al piano socio-conomico della Regione Campania, mettendo in campo quasi un miliardo di euro per fronteggiare la crisi, con valuta 29 maggio 2020, vengono pagati sia il bonus per i pensionati al minimo sia l'indennità integrativa per i lavoratori stagionali del turismo. In particolare, riceveranno il complemento a 1.000 euro, 170.317 pensionati titolari di assegni sociali, pensioni sociali e pensioni di vecchiaia integrate al minimo». Lo dice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Sardegna, Solinas: «Primi turisti stranieri già arrivati con passaporto sanitario di negatività al Covid-19»

Lombardia e Piemonte, si complica riapertura per il 3 giugno: ipotesi quarantena per chi si sposta
 

«Coloro che ricevono la pensione mediante accredito su libretti postali, conti correnti e carte ricaricabili (complessivamente, quasi il 92% degli interessati) riceveranno l'integrazione della Regione Campania della mensilità di maggio con valuta 29 maggio. Coloro che, invece, ritirano la pensione per cassa allo sportello postale (poco più dell'8% degli interessati) potranno recarsi presso gli uffici postali a partire dal 4 giugno. In quest'ultimo caso - spiega De Luca - i pensionati che dovranno andare a ritirare il bonus regionale presso gli sportelli postali riceveranno, entro il 4 giugno, apposita comunicazione da parte di Poste Italiane. Sempre con valuta 29 maggio, 19.596 lavoratori stagionali del turismo riceveranno la prima mensilità (delle quattro previste) dell'integrazione regionale pari a 300 euro. Fatti non parole», conclude De Luca.

 
 
  

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani