Covid, crollo dei contagi in Ciociaria
Stabile il tasso dei ricoveri

Covid, crollo dei contagi in Ciociaria Stabile il tasso dei ricoveri
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Ottobre 2021, 07:45

Covid, in Ciociaria stabile la curva dei contagi e dei ricoveri. In particolare, su 601 tamponi molecolari eseguiti in provincia di Frosinone nella giornata di lunedì, sono stati registrati 11 nuovi casi, mentre i i negativizzati sono stati nove.

Questa la mappa, per comune, dei nuovi casi: Alatri, Amaseno e Frosinone due casi; Ceccano, Falvaterra, Ripi, Sora e Veroli un caso. Stabili, come accennato, i ricoveri: sono 11. In questi giorni è partita la campagna di sensibilizzazione alla corretta alimentazione per evitare gravi complicanze in casi di positività al Covid-19.

“Il sistema immunitario è il principale sistema di difesa del corpo umano, il vaccino è il principale scudo contro il Covid-19. Mascherina, distanziamento fisico e igienizzazione delle mani sono presidi fondamentali, ma anche l’alimentazione ci aiuta a contrastare la capacità del virus di provocare danni e di indurre la malattia”, è stato spiegato dall’Asl.

Il sistema alimentare ritenuto coretto è quello a piramide. Un modello che descrive un regime alimentare, inteso come insieme di regole volte a gestire l'alimentazione e non come schemi alimentari esclusivamente dimagranti. “Nel modello nutrizionale a piramide - è stato spiegato dall’Asl - gli alimenti vengono impilati e poiché la base è più grande della punta, quelli che occupano la parte inferiore sono quelli privilegiati dalla dieta cioè che si possono assumere in quantità maggiore. Mano a mano che si sale la piramide, la qualità alimentare diminuisce. Si riduce anche la loro importanza nella dieta di tutti i giorni. In parole povere, gli alimenti in cima sono quelli da consumare con più parsimonia, perchè giudicati meno consoni al mantenimento di un buono stato di salute”.

In concreto bisogna eliminare gli abusi di cibi come carboidrati e zuccheri semplici in grado di alterare il sistema intestinale, per la correlazione tra efficacia immunitaria e stato di salute intestinale, con l’assemblaggio di miliardi di batteri, virus e miceti che colonizzano la mucosa intestinale di ogni individuo. Condizionano, positivamente o negativamente, non solo la funzione digestiva, ma anche quella metabolica e intellettiva. Nella regione Lazio su 10.939 tamponi molecolari e 14.814 tamponi antigenici per un totale di 25.753 tamponi, sono stati registrati 221 nuovi casi positivi (19 in meno rispetto a lunedì), 4 decessi, 368 ricoverati, 57  terapie intensive e 513 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è allo 0,8 percento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA