Meteorite sul Tirreno, le spettacolari immagini dell'esplosione nella notte

Il meteorite che nella notte dello scorso 16 agosto ha illuminato il cielo della Sardegna e del Mediterraneo centro-occidentale e che è stato avvisato in Francia, Italia, Spagna, Svizzera e Tunisia era «così grande da rilasciare nell'atmosfera un'energia stimata di 0,1 chilotone di TNT ed è stato rilevato nelle indagini infrasuoni del Comprehensive Nuclear-Test-Ban Treaty CTBTO».

Meteorite sulla Sardegna, gli esperti: «Esplosione 400 volte maggiore di quella per il Ponte Morandi»

Lo rivela l'International Meteor Organization (Imo) sostenendo che il «bolide» (termine tecnico per questo tipo di asteroidi) sfrecciava a una velocità di 14 km al secondo. Inoltre aveva una densità di 3000 kg/m e una dimensione di circa 1,4 metri, che corrisponde a una massa superiore a 4 tonnellate. Per il Planetario dell'Unione Sarda - che oggi riporta il parere in merito - l'esplosione della meteora ha prodotto un'energia pari a quella sprigionata dall'esplosione di 86 tonnellate di tritolo: una deflagrazione circa 400 volte più potente di quella prodotta nell'esplosione delle campate del Ponte Morandi di Genova. 
 

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani