Liliana Segre, folla a Milano per il presidio di solidarietà: a migliaia sotto la pioggia

Migliaia di persone - secondo gli organizzatori 5mila - hanno partecipato al presidio davanti Memoriale della Shoah di Milano in solidarietà della senatrice Liliana Segre, costretta ad avere una scorta per le minacce subite. Nonostante la pioggia, con tanti gigli bianchi in mano, i cittadini di Milano e diversi esponenti delle forze politiche, da Pd a Forza Italia, hanno voluto dare in modo trasversale un segno di vicinanza alla senatrice, sopravvissuta all'Olocausto. La mobilitazione è stata promossa dalle associazioni Bella ciao, Milano!, Anpi e Aned e su Facebook ha raggiunto le adesioni di oltre 12mila persone, insieme a quasi 100 sigle, tra forze politiche e anime del mondo civile e dell'associazionismo. Il giglio è stato scelto come simbolo di purezza, innocenza e candore, ma anche di fierezza e orgoglio, dal quale deriva proprio il nome di Liliana. Presenti anche i figli della senatrice Federica, Luciano e Alberto.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri