Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ryanair prevede perdita di 350-400 milioni di euro per l'anno fiscale 2022

Ryanair prevede perdita di 350-400 milioni di euro per l'anno fiscale 2022
1 Minuto di Lettura
Lunedì 4 Aprile 2022, 09:15
(Teleborsa) - Ryanair prevede una perdita compresa tra -350 e -400 milioni di euro per l'anno fiscale 2022 (terminato il 31 marzo 2022), ristringendo la precedentemente guidance compresa tra -250 e -450 milioni di euro. Il traffico per l'intero anno della compagnia aerea a basso costo irlandese ha registrato una ripresa, superando i 97 milioni (27,5 milioni nel 2021), restando tuttavia al di sotto dei 149 milioni di traffico pre-Covid.

L'indebitamento netto è sceso a 1,5 miliardi di euro (2,3 miliardi di euro dell'anno precedente). Dall'ultimo aggiornamento al mercato del 31 gennaio, Ryanair ha aumentato la copertura del carburante dell'anno fiscale 2023 (che terminerà il 31 marzo 2023) all'80%.

In una nota separata, la compagnia aerea ha detto di aver operato oltre 67.800 voli a marzo 2022, con un fattore di carico dell'87% e 11,2 milioni di passeggeri trasportati. "Il traffico di marzo è stato influenzato dall'invasione russa dell'Ucraina, che ha causato la cancellazione di 2.000 voli da/per l'Ucraina a causa della chiusura dello spazio aereo", ha sottolineato Ryanair.

© RIPRODUZIONE RISERVATA