Quidel, richiesta di test per Delta e Omicron fanno volare i ricavi

Quidel, richiesta di test per Delta e Omicron fanno volare i ricavi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 7 Gennaio 2022, 14:30

(Teleborsa) - Quidel Corporation, società statunitense quotata al Nasdaq e attiva nel campo della diagnostica, ha annunciato di prevedere ricavi totali nel quarto trimestre del 2021 compresi tra 633 milioni e 637 milioni di dollari e ricavi totali dell'intero anno tra 1.695 milioni e 1.699 milioni di dollari. I ricavi dei prodotti per il Covid-19 dovrebbero essere di circa 510 milioni di dollari nel quarto trimestre del 2021, secondo i dati preliminari diffusi dalla società. Si tratta di ricavi ben sopra le attese del mercato: quelli stimati dagli analisti per il quarto trimestre del 2021 sono pari a 465,7 milioni di dollari e quelli per l'intero anno pari a 1,53 miliardi di dollari, secondo dati di Refinitiv.

"Il quarto trimestre del 2021 ha messo il punto esclamativo finale su un anno davvero eccezionale e di trasformazione per Quidel", ha affermato Douglas Bryant, presidente e amministratore delegato di Quidel. "Abbiamo sempre creduto che i test rapidi fossero fondamentali sia per la tranquillità che per il miglioramento della salute pubblica - ha aggiunto - Ecco perché non abbiamo mai vacillato nella nostra spinta a massimizzare lo sviluppo dei test e la capacità di produzione, che si è rivelata la decisione giusta con l'ascesa di entrambe le varianti Delta e Omicron. Nel quarto trimestre del 2021, Quidel ha venduto circa 65 milioni di test "QuickVue" per l'antigene Covid-19 e oltre 4 milioni di test "Sofia", il più alto volume di vendite trimestrale della storia dell'azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA