Partite IVA, Gualtieri: Governo intende fare di più

Giovedì 27 Febbraio 2020
(Teleborsa) - Giorni di lavoro intenso per l'esecutivo chiamato a fronteggiare l'emergenza Coronavirus che ha complicato - e non poco - i piani economici del Governo. Una coperta sempre troppo corta, a maggior ragione ora.

"All'inizio dell'anno eravamo fiduciosi che con la manovra e con l'aumento degli investimenti" come "il taglio al cuneo fiscale avremmo rilanciato l'economia. E' evidente che con il Coronavirus tutto ciò non è sufficiente e serve un pacchetto aggiuntivo. Esattamente quello che stiamo facendo". A dirlo Roberto Gualtieri, Ministro dell'Economia ai microfoni di Radio 24.


L'imperativo adesso - seppur tra mille difficoltà - è ripartire cercando di mettere in campo tutte le misure utile a rilanciare l'economia senza dimenticare alcuni interventi mirati. "I conti pubblici italiani sono in buona salute – precisa Gualtieri – e siamo pronti a presentare dati migliori di quelli previsti. Esistono margini per interventi. Valuteremo quanti margini aggiuntivi sono necessari ma tutto ciò non ci costringerà a mettere in discussione l'equilibrio della finanza pubblica. Stiamo lavorando pancia a terra per tagliare l'Irpef, ci metteremo al lavoro per le Partite IVA". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi