Novità in casa ENPAP: al via contributo mutui per la casa, lo studio e la ristrutturazione

Martedì 18 Giugno 2019
(Teleborsa) - Novità in casa ENPAP: gli Iscritti all'Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi possono richiedere la copertura degli interessi pagati per i mutui finalizzati all'acquisto della casa, dello studio e/o delle opere di ristrutturazione degli stessi. Un contributo che amplia le politiche di welfare dell'Ente a beneficio di tutti con uno stanziamento annuale di 200.000 euro.

"Pensiamo che questo nuovo aiuto possa essere molto utile per i Colleghi. È stato pensato per sostenere il diritto all'abitazione e per facilitare l'accesso degli Psicologi a spazi propri in cui esercitare l'attività professionale ma permette anche di favorire il risparmio in beni durevoli, che di certo consentono di affrontare meglio la fase di pensionamento", sottolinea Felice Damiano Torricelli, Presidente ENPAP.

"Osserveremo molto attentamente l'andamento di questo primo bando, anche per poterne migliorare sempre più l'impatto", aggiunge.

COME ACCEDERE AL BANDO - Essere in regola con gli adempimenti dichiarativi e contributivi richiesti dall'Ente e avere un'anzianità contributiva di almeno 3 anni. Inoltre, l'ammontare di contributo richiesto non potrà essere superiore a quello versato a ENPAP nell'anno precedente a quello riferito al bando e, in ogni caso, in misura superiore a 1.000 euro per un massimo di 10 anni.

SUPPORTO A 360 GRADI - "Con questa nuova forma di aiuto, abbiamo aggiunto un altro tassello al progetto complessivo di sostenere gli psicologi a 360 gradi. Famiglia, malattia, lavoro, invecchiamento, risparmio, e oggi anche casa e studio, sono le parti più importanti della nostra vita", ha sottolineato il Vicepresidente Federico Zanon. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il mese più caldo in aeroporto: 140 mila viaggiatori ogni 24 ore

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma