Mercati europei positivi dietro Wall Street

Mercati europei positivi dietro Wall Street
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Maggio 2022, 18:00

(Teleborsa) - Si scatenano gli acquisti a Piazza Affari, che sovraperforma rispetto alla buona giornata delle borse europee. Intanto a Wall Street l'S&P-500 segna un aumento dello 0,23%, con gli occhi del mercato che restano puntati sulla pubblicazione in serata dei verbali dell'ultima seduta del Fomc, della Federal Reserve.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,59%. Perde terreno l'oro, che scambia a 1.848,9 dollari l'oncia, ritracciando dello 0,89%. Seduta in frazionale ribasso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che lascia, per ora, sul parterre lo 0,08%.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +198 punti base, mostrando un piccolo calo di 3 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,93%.

Tra i mercati del Vecchio Continente giornata moderatamente positiva per Francoforte, che sale di un frazionale +0,63%, seduta senza slancio per Londra, che riflette un moderato aumento dello 0,51%; ben impostata Parigi, che mostra un incremento dello 0,73%.
Giornata di forti guadagni per Piazza Affari, con il FTSE MIB in rialzo dell'1,57%, mentre, al contrario, perde terreno il FTSE Italia All-Share, che si ferma a 26.046 punti, ritracciando dell'1,09%.
Nella Borsa di Milano risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,17 miliardi di euro, in aumento rispetto agli 2,02 miliardi della seduta precedente; mentre i volumi scambiati quest'oggi sono passati da 0,51 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,51 miliardi.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, effervescente ENI, con un progresso del 3,75%.

Incandescente Unipol, che vanta un incisivo incremento del 3,31%.

In primo piano BPER, che mostra un forte aumento del 2,80%.

Decolla Intesa Sanpaolo, con un importante progresso del 2,72%.

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Saipem, che ha archiviato la seduta a -3,15%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Alerion Clean Power (+9,52%), Mfe A (+5,79%), Mfe B (+5,09%) e Maire Tecnimont (+4,78%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Antares Vision, che ha terminato le contrattazioni a -2,43%.

Tonfo di Wiit, che mostra una caduta del 2,41%.

Lettera su Seco, che registra un importante calo del 2,30%.

Spicca la prestazione negativa di doValue, che scende dell'1,27%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso:

Mercoledì 25/05/2022
08:00 Germania: PIL, trimestrale (atteso 0,2%; preced. -0,3%)
08:45 Francia: Fiducia consumatori, mensile (atteso 89 punti; preced. 87 punti)
09:00 Spagna: Prezzi produzione, annuale (preced. 47%)
14:30 USA: Ordini beni durevoli, mensile (atteso 0,6%; preced. 0,6%)
16:30 USA: Scorte petrolio, settimanale (atteso -737K barili; preced. -3,39 Mln barili).

© RIPRODUZIONE RISERVATA