Iliad, tonfo in Borsa dopo lo scontro con Altice sulla diffusione gratuita dei canali tv Sfr

Il fondatore di Iliad, Xavier Niel,
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Aprile 2019, 16:28

Iliad in netto calo alla Borsa di Parigi, dopo l'avvio di un contenzioso con il gruppo di tlc e media Altice, con cui nella mattinata c'è stato un botta e risposta a suon di comunicati. Il titolo Iliad cede il 3,5% a 95,36 euro, segnando la flessione più ampia dell'indice Sbf 120. Ad Amsterdam, invece, Altice, che fa capo a Patrick Drahi e controlla anche l'operatore di tlc Sfr, guadagna il 2% a 2,497 euro. Altice ha annunciato di essersi rivolta al Consiglio superiore dell'audiovisivo francese per risolvere il contenzioso che lo oppone a Iliad riguardante la diffusione dei canali televisivi di sua proprietà da parte di Free, l'operatore di tlc controllato da Iliad (tra l'altro diretto concorrente di Sfr). Altice accusa Iliad di «rifiutarsi di negoziare» sulla diffusione di Bfm Tv, Rmc Decouverte e Rmc Story tramite il dispositivo Freebox. Secondo Altice, la società di Xavier Niel dopo avere siglato accordi di diffusione con i gruppi tv TF1 e M6 ha adottato una posizione «discriminatorià e ingiustificabile» nei confronti dei canali tv di Altice. Questi ultimi e i servizi annessi non sono dunque più «ufficialmente, legalmente e contrattualmente messi a disposizione nella Freebox Tv» di Iliad, ha indicato Altice in mattinata. In risposta, Iliad ha diffuso un comunicato in cui annuncia che i canali BfmTv, Bfm Business, Rmc Decouverte e Rmc Story restano accessibili tramite le sue Freebox «contrariamente alle comunicazioni di Altice/Sfr». Secondo Iliad, «il gruppo Alice/Sfr ha interrotto in modo unilaterale questa mattina il flusso video dei canali tv» di sua proprietà. «L'articolo 1.1 della convenzione su questi canali con il Consiglio superiore dell'Audiovisivo li obbliga a permettere il loro ripristino sulle reti Ads e Fibra. Free ha dunque ripreso la diffusione dei tre canali per tutti gli abbonati», ha spiegato Iliad. Il gruppo di Xavier Niel, inoltre, assicura che «contrariamente alla comunicazioni fatte da settimane dal gruppo Altice» i dispositivi Freebox permetteranno sempre di accedere ai canali della tv via cavo gratuita. Secondo gli operatori, per altro, il contenzioso tra Iliad e Altice è soprattutto un pretesto per operare dei realizzi su Iliad dopo che nell'ultima settimana ha guadagnato l'8%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA