Garofalo compra Ospedali privati riuniti di Bologna e si espande in Emilia Romagna

Ospedali privati riuniti Villa Regina di Bologna
1 Minuto di Lettura
Venerdì 3 Maggio 2019, 20:32

Garofalo Health Care (Ghc) si acquisisce gli ospedali privati accreditati Nigrisoli e Villa Regina di Bologna nell'ambito di un'operazione del valore complessivo di 50 milioni di euro. La società, quotata in Borsa Italiana e tra i principali operatori del settore della sanità privata accreditata, ha infatti reso noto che Ifci ha accettato l'offerta vincolante per l'acquisizione dell'intero capitale sociale di Ospedali Privati Riuniti. Il trasferimento della partecipazione è previsto per lunedì 6 maggio. L'entreprise value appunto, al netto delle attuali disponibilità liquide di Opr, è di 50 milioni e «tiene conto della stima del valore della posizione finanziaria netta». Opr opera nel settore della sanità privata accreditata coi due ospedali oggetto della operazione e al 31 dicembre ha registrato ricavi complessivi per 27,4 milioni, l'ebitda normalizzato pre-sinergie è pari a circa 4 milioni. Con l'acquisizione di Ospedali Privati Riuniti, Ghc «diventa uno dei principali operatori sanitari privati accreditati della Regione Emilia-Romagna, nella quale è già presente con l'Hesperia Hospital di Modena, la Casa di Cura Prof. Nobili di Castiglione dei Pepoli ed il Poliambulatorio Dalla Rosa Prati di Parma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA