Eurozona, deficit balza all'11,6% del PIL nel secondo trimestre

Lunedì 26 Ottobre 2020

(Teleborsa) - Aumentano le spese pubbliche e il deficit nel secondo trimestre nell'area euro e nell'intera Unione europea, a riflesso della crisi pandemica.

Secondo quanto reso noto dall'Eurostat, il disavanzo complessivo dell'area euro è balzato all'11,6% del PIL nel secondo trimestre dal 2,5% del primo trimestre. Quanto alla spesa è volta al 59% dal 49,3% della precedente rilevazione.

Relativamente all'intera Unione europea il deficit è salito dal 2,6% del PIL all'11,4% mentre la spesa si è portata dal 48,8% al 58,6%.

In Italia il deficit già balzato nel primo trimestre al 9,8% del PIL si attesta al 10,3% nel secondo. In Spagna si registra il disavanzo più forte: nel secondo trimestre è al 24,6%, mentre in Francia è al 12,3% ed in Germania al 7,6%.

(Foto: © kenishirotie / 123RF)

© RIPRODUZIONE RISERVATA