Dl Clima, in bozza entra l'ecobonus rottamazione anche per le moto

Mercoledì 9 Ottobre 2019
(Teleborsa) - Dopo le auto anche le moto potrebbero beneficiare dell'ecobonus per la rottamazione. È quanto prevede l'ultima versione della bozza del decreto Clima. Allo stato attuale la misura prevede un totale di 255 milioni stanziati in fondo ad hoc, il cosiddetto "Programma sperimentale buono mobilità".

L'incentivo è destinato ai cittadini residenti nei Comuni sotto procedura d'infrazione Ue per smog che, entro il 31 dicembre 2021, cambiano auto (fino ai modelli Euro3) o motocicli (fino alla classe Euro2 e Euro3 a due tempi).

Il "buono mobilità" – che non costituisce reddito imponibile – ammonta a 1.500 euro per le auto e 500 euro per i motocicli e potrà essere utilizzato entro i successivi tre anni per abbonamenti al Trasporto pubblico locale (Tpl), altri servizi, e per biciclette anche a pedalata assistita.

Lo stesso "Decreto Clima" – secondo quanto si legge nella bozza del dl – destina, inoltre, 40 milioni di euro "per la realizzazione, il prolungamento e la messa in sicurezza delle corsie preferenziali per il trasporto pubblico locale".

(Foto: Jeff Bowles, CC BY 2.0) © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani