Dichiarazione dei redditi, dalle spese per i tamponi ai monopattini: ecco la guida agli sconti fiscali

Il documento è aggiornato con le recenti novità

Dichiarazione dei redditi, ecco la guida agli sconti fiscali
3 Minuti di Lettura
Sabato 23 Luglio 2022, 21:21

Dichiarazione dei redditi, è online la guida agli sconti fiscali da utilizzare nel 7302. L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato lo scorso 7 luglio una circolare in cui illustra le regole da seguire per compilare la dichiarazione e ricorda quali sono i documenti che il contribuente deve presentare al Centro di assistenza fiscale o al professionista abilitato.

Fisco, Agenzia Entrate: rimborsi più veloci con digitalizzazione dei servizi

La circolare

La circolare, spiega l'Agenzia, costituisce una trattazione sistematica delle disposizioni normative e delle indicazioni di prassi riguardanti ritenute, oneri detraibili, deducibili e crediti di imposta, anche sotto il profilo degli obblighi di produzione documentale da parte del contribuente al Centro di assistenza fiscale o al professionista abilitato, e di conservazione da parte di questi ultimi per la successiva produzione all’Amministrazione finanziaria.

Le spese detraibili

Il documento è aggiornato con le recenti novità: dalle regole sulle detrazioni delle spese sostenute per l'esecuzione di tamponi e test per il Sars-Cov-2 al credito d'imposta per l'acquisto di monopattini elettrici e servizi di mobilità elettrica. Spazio anche alle misure per i più giovani, con le istruzioni sulle agevolazioni previste per gli under 36 che acquistano la prima casa e sulle spese detraibili per l'iscrizione annuale e l'abbonamento di ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni a conservatori di musica e a istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica.

La precompilata

La dichiarazione precompilata dei redditi è a disposizione dei contribuenti on line sul sito dell'Agenzia delle entrate. Dal pc di casa, gratuitamente, senza bisogno dell’assistenza di un commercialista o di un Caf, i contribuenti, dopo aver fatto l’accesso con Spid o Carta di identità elettronica (Cie) sul sito dell'Agenzia, possono modificare e mandare al fisco la dichiarazioe. 

Le scadenze

La trasmissione del modello dovrà avvenire entro il 30 settembre per chi presenta il 730 ed entro il 30 novembre per chi invece utilizza l’applicazione Redditi web riservata a chi ha percepito redditi di impresa o da lavoro autonomo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA