Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

CDP, parte da Napoli roadshow per presentare strumenti e progetti del gruppo

CDP, parte da Napoli roadshow per presentare strumenti e progetti del gruppo
3 Minuti di Lettura
Martedì 5 Aprile 2022, 13:15

(Teleborsa) - Cassa Depositi e Prestiti (CDP) ha scelto Napoli per aprire il suo primo Roadshow, che passa dalle principali città italiane e ha l'obiettivo di presentare gli strumenti e i progetti del gruppo in favore di imprese e Pubblica Amministrazione per affrontare le sfide legate allo sviluppo sostenibile, all'implementazione del PNRR, alla rigenerazione urbana, alla digitalizzazione e a migliorare la coesione sociale. Dopo quello di Napoli, seguiranno altri 11 appuntamenti sul territorio: Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Firenze, Genova, Palermo, Torino, Venezia e Verona.

Gli incontri saranno anche l'occasione per promuovere il sostegno del gruppo CDP alle attività culturali, alla formazione e all'inclusione sociale. Nella tappa di Napoli, infatti, è stata annunciata la partnership con il Museo e Real Bosco di Capodimonte. Grazie a CDP sarà possibile l'allestimento del Cabinet delle Porcellane del Museo, che verrà destinato all'esposizione di una delle più importanti collezioni in Italia, composta da 6.000 porcellane e ceramiche. Nel corso dell'appuntamento di oggi, che si è tenuto all'interno del Museo, sono intervenuti tra gli altri Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, Gaetano Manfredi, Sindaco di Napoli e Dario Scannapieco, Amministratore Delegato CDP.

L'evento è stato anche utile per fare il punto sulle attività di CDP in Campania, anche perché da novembre 2019, con l'apertura dell'ufficio di Napoli, l'operatività nella regione ha registrato un significato incremento. Dal 2019 al 2021, infatti, sono state impegnate risorse per circa 5 miliardi di euro in favore di oltre 12.000 imprese e 300 enti della PA.

Nel triennio 2019-2021, Cassa ha impegnato risorse per 3,7 miliardi di euro a sostegno di più di 300 enti pubblici campani. Inoltre, nel 2020, gli enti locali hanno aderito all'operazione di rinegoziazione dei mutui esistenti per un totale di 2,3 miliardi di euro di debito residuo, liberando risorse per circa 71 milioni di euro da destinare all'economia del territorio. Alle imprese sono state erogate risorse per oltre 1,2 miliardi di euro, di cui 639 milioni nella provincia di Napoli, a sostegno di oltre 12.000 imprese, delle quali più della metà sono napoletane. Relativamente all'operatività indiretta, nel triennio CDP ha erogato circa 865 milioni di euro tramite intermediari finanziari in favore di 12.356 imprese della Regione.

L'attività del gruppo per il territorio campano si estende anche al Venture Capital. In particolare, attraverso la propria attività d'investimento, CDP Venture Capital SGR (CDP Venture Capital) ha già sostenuto oltre 20 startup campane con un impegno complessivo di circa 15 milioni di euro. Infine, attraverso la partecipata CDP Immobiliare, ha promosso il proprio impegno per la rigenerazione del territorio campano, in particolare nella città di Napoli, su immobili sia di proprietà del gruppo sia di proprietà pubblica (es. Molo San Vincenzo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA