Brexit, accordo fatto con l'UE. Johnson "Grande nuovo deal"

Giovedì 17 Ottobre 2019
(Teleborsa) - Raggiunto lo storico accordo per la Brexit fra il governo britannico e l'UE, oggi riunita in Consiglio per affrontare alcuni temi caldi, inclusa la separazione della Gran Bretagna dall'Unione Europea entro il 31 ottobre.

Ad annunciare l'intesa è stato il Presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker, via Twitter: "Dove c'è volontà, c'è accordo e noi lo abbiamo". il numero uno di Bruxelles ha parlato di un compromesso "bilanciato ed equo" che "testimonia il nostro impegno a trovare soluzioni".

Juncker ha poi auspicato che "il Consiglio Europeo faccia sua l'intesa". Il sospirato "deal" offre infatti qualche garanzia in più per l'uscita del Regno Unito entro la scadenza del 31 ottobre, come anticipato stamattina da fonti europee.

Di rimando, il Premier britannico Boris Johnson ha confermato l'intesa raggiunta, parlando di un "grande nuovo deal" che restituirà al governo il controllo del Paese.

"Ora il Parlamento deve lasciare che la Brexit sia fatta", ha avvertito il Premier inglese, confermando il voto di Westminster per sabato, durante una seduta straordinaria. Intanto, partito unionista nordirlandese DUP ha già bocciato il prospettato accordo sulla Brexit a causa del permanere di perplessità su due temi: dogane e IVA.

La reazione dei mercati, all'annuncio del deal, è stata euforica: le borse hanno allungato il passo e la sterlina è balzata a 1,2896 (+0,63%) contro dollaro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma