Ballottaggi: Roma e Torino al centrosinistra, Trieste resta al centrodestra

Ballottaggi: Roma e Torino al centrosinistra, Trieste resta al centrodestra
2 Minuti di Lettura
Lunedì 18 Ottobre 2021, 20:00

(Teleborsa) - E' Roberto Gualtieri il nuovo Sindaco di Roma (60,1%) dopo aver superato il candidato del centrodestra Enrico Michetti che si è fermato al 39,9%. "Sarò il sindaco di tutte le romane, di tutti i romani e di tutta la città. Inizia un lavoro straordinario per rilanciare Roma e per farla crescere, per farla diventare più inclusiva e per farla funzionare". Così Roberto Gualtieri, in una dichiarazione al suo comitato ha commentato la vittoria.

"Faccio gli auguri al sindaco, perchè Roma è la cosa più importante, credo che abbiamo dato il massimo e in queste condizioni abbiamo fatto ciò che si poteva". Queste le prime parole di Enrico Michetti, candidato del centrodestra al comune di Roma che in una conferenza al suo comitato elettorale commenta il dato della Capitale e la sconfitta.

Affermazione del centrosinistra anche a Torino, altro ballottaggi su cui erano puntati i riflettori nel secondo turno di elezioni amministrative - con la vittoria di Stefano Lo Russo, che a spoglio concluso, è sindaco con il 59,2%, mentre il rivale di centrodestra Paolo Damilano si attesta al 40,8%.

Vittoria del centrosinistra anche a Caserta e a Varese, dove il sindaco uscente Davide Galimberti (in una coalizione che comprende anche M5s) supera il leghista Matteo Bianchi. Anche Savona, Isernia e Cosenza tornano a essere governate dal centrosinistra. Resta Sindaco di Latina Damiano Coletta con la coalizione di centrosinistra. Il centrodestra regge, invece, a Trieste dove il sindaco uscente Roberto Dipiazza ha battutto con il 51,3% dei voto lo sfidante di centrosinistra Francesco Russo.

"Il Centrodestra esce sconfitto alle amministrative: non riusciamo a strappare al centrosinistra le grandi città. Ma da sconfitta a debacle, è eccessivo. Debacle è del M5s, il Pd sta festeggiando sulle spoglie degli alleati grillini". Così la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Il dato politicamente più rilevante e preoccupante è l'affluenza molto bassa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA