Assogestioni lancia piattaforma I-SDX per favorire dialogo Board-investitori

Assogestioni lancia piattaforma I-SDX per favorire dialogo Board-investitori
2 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Ottobre 2021, 11:15

(Teleborsa) - Assogestioni lancia l'I-SDX - Italian Shareholder-Director Exchange, una piattaforma "chiara e trasparente" a disposizione di emittenti e investitori italiani, per migliorare il dialogo tra consigli di amministrazione e investitori in modo efficace e reciprocamente proficuo. Ad annunciare la creazione della nuova piattaforma è Fabio Galli, Direttore Generale di Assogestioni, in occasione del seminario del ciclo "Risparmio, mercato dei capitali e governo dell'impresa", promosso con il CNEL.

"La generazione di valore sostenibile nel lungo periodo è cruciale per gli investitori istituzionali che da anni contribuiscono alla creazione di buone pratiche di corporate governance", ha sottolineato Galli.

L'I-SDX si ispira all'omonimo protocollo americano, che è stato presentato da Michael Mahoney, Partner Tapestry Networks, il quale ha affermato che "il dialogo tra investitori e amministratori è ormai diventato consuetudine negli Stati Uniti e questa forma di comunicazione non può che diventare sempre di più uno strumento per accrescere la fiducia".

La versione tricolore della piattaforma è stata illustrata da Massimo Menchini, Direttore Corporate Governance Assogestioni. "Gli investitori possono così esprimere direttamente le proprie opinioni e acquisire una migliore comprensione della prospettiva del consiglio di amministrazione in merito a tematiche di business, di corporate governance e di sostenibilità - ha spiegato Menchini - e gli emittenti possono far conoscere l'operato del consiglio e acquisire, coerentemente ai propri doveri fiduciari, una migliore comprensione della prospettiva degli investitori in merito ai medesimi aspetti".

Il sistema di corporate governance italiano e l'impegno degli investitori nel governo societario sono stati al centro di una tavola rotonda con Stefano Cappiello, Dirigente generale del MEF, Pietro Giammario, Head of Non-Financial Risk Inspections Division European Central Bank, e Maria Antonietta Scopelliti, Segretario Generale Consob.

Nella tavola rotonda conclusiva tra rappresentanti degli emittenti e degli investitori istituzionali sono stati evidenziati i benefici che investitori e board possono trarre da un dialogo organizzato secondo policy adeguate e trasparenti. Sono intervenuti Carlo Bertazzo, Amministratore delegato Atlantia, Alice Bordini Staden, Advisory Panel Member Financial Reporting Council, Enrico Colombo, Lead Analyst Investment Stewarship Vanguard, Emilio Franco, Coordinatore Comitato dei gestori, Salvatore Rossi, Presidente TIM.

© RIPRODUZIONE RISERVATA